Sanzo: la clementine italiana piu' tardiva fa il suo esordio ufficiale

"Premesso che, in Italia, si contano circa 170mila ettari di agrumi, va riconosciuto che la regione più ricca di biodiversità agrumicola è la Calabria, dove si coltivano anche alcune specie esclusive. La nuova selezione di clementine Sanzo deve il suo nome proprio alla contrada d'origine, ubicata nel territorio di Corigliano Calabro, nella piana di Sibari". Così Francesco Perri, citrus specialist ben noto nel settore, ha introdotto ufficialmente, in occasione di un evento a Fruit Logistica, una varietà di clementine tardiva con ottime performance produttive, già sperimentata in campi prova in diversi areali di più Regioni, e che prossimamente verrà trapiantata su scala commerciale.

Da sinistra a destra: Roberto Manno, Marco Eleuteri e Francesco Perri.

"Sanzo è molto simile, per aspetto e per profilo organolettico, al Clementine comune, molto apprezzato dal consumatore. Con questa varietà riusciremo a coprire un arco temporale di quattro mesi: da novembre a febbraio". Così ha dichiarato Marco Eleuteri,  amministratore delegato della Op Armonia. 

I primi impianti di clementine Sanzo, su una superficie iniziale di 20 ettari, saranno effettuati tra qualche mese, in questa primavera. L'obiettivo è quello di metterne a coltura circa 250 ettari.

Pianta di Sanzo con frutti maturi a fine gennaio

"Già anticipo - ha sottolineato Eleuteri - che non chiuderemo accordi con aziende che intendano aderire a questo progetto innovativo con lotti inferiori ai 50 ettari. Al momento abbiamo già ricevuto una prima manifestazione d'interesse da parte di una OP che ha intenzione di impiantare superfici di questa estensione nelle aziende dei propri associati. Abbiamo inoltre stipulato un accordo in esclusiva per la moltiplicazione delle piantine con i Vivai Milone di Lamezia Terme. Il prodotto sarà commercializzato a marchio "Perrina", in onore del cognome del suo costitutore, Francesco Perri". 

L'attuale produzione di clementine di Op Armonia si attesta a circa 7mila tonnellate. Durante la campagna 2019/20, che volge prematuramente al termine, l'andamento dei prezzi è stato molto altalenante. Nell'ultima fase, data la carenza di prodotto, le quotazioni hanno visto un forte incremento. 

Frutti di Sanzo raccolti il 20 gennaio

Perri ha precisato: "Sanzo non è una varietà ibrida, ma è stata isolata da una mutazione gemmaria originatasi in natura su una pianta di Clementine comune, e matura due mesi più tardi rispetto alla pianta madre. Diversamente dalla Hernandina, principale tardiva già coltivata in Italia, Sanzo non è sensibile a specifiche fitopatie, non presenta alternanza produttiva, risulta più tardiva anche nella maturazione della polpa e permette quindi di allungare la raccolta fino a febbraio inoltrato".

"E' consigliabile innestarla su un portainnesto che ne ritardi la maturazione, come ad esempio il Citrumelo per le zone dove non c'è presenza di calcare attivo o su altri portainnesti più resistenti al calcare, maggiormente indicati per tali zone".

Oltre a questa nuova selezione varietale, Op Armonia intende partecipare attivamente ai processi di innovazione nel settore. Come noto, l'Organizzazione di Produttori ha infatti stipulato un importante accordo di finanziamento per un progetto pluriennale di ricerca volto proprio al miglioramento genetico in agrumicoltura (cfr. precedente news).

Infine, Armonia è una delle tre OP dell'Italia peninsulare, oltre ad alcune OP della Sicilia, ad aver aderito al progetto "fast track" attivato dal CREA e impostato sul modello di altri Paesi, dove si potranno valutare nuove selezioni in diversi ambienti pedoclimatici prima dell'eventuale sfruttamento commerciale (cfr. precedente news).

Contatti:
Dott. agronomo Francesco Perri
Cell.: (+39) 338 4164800
Email: f.scoperri@libero.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto