Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nocciolo: caolino per controllare lo stress da caldo estivo

Ricercatori dell'Università di Perugia hanno verificato la capacità di una nuova formulazione di caolino, contenente silicato di alluminio al 100%, di ridurre gli effetti negativi delle alte temperature estive e lo stress da calore su processi fisiologici del nocciolo, resa e qualità dei frutti. Il caolino è stato applicato tre volte su giovani piante di Tonda di Giffoni nell'estate 2018 con una concentrazione al 3%: i trattamenti sono stati effettuati quando la temperatura massima dell'aria ha superato i 35°C per 2-3 giorni consecutivi.

"La copertura con caolino ha aumentato l'albedo, riducendo la temperatura delle foglie da 2,9°C a 6,9°C e il conseguente stress da calore, senza effetti negativi significativi sull'attività fotosintetica (Pn), conduttanza stomatica (gs) ed efficienza d'uso dell'acqua (WUE)", spiegano i ricercatori.

In alcuni casi, il caolino ha ridotto significativamente la traspirazione fogliare (E). In condizioni di carenza idrica, la resistenza stomatica è aumentata, indipendentemente dalla temperatura delle foglie, quindi nelle piante trattate con caolino (piante KL) i valori di Pn, gs, E e WUE sono risultati inferiori a quelli misurati nelle piante di controllo, mentre nella fase post-raccolta i valori di Pn e WUE sono risultati significativamente più alti.

Alla ripresa dell'irrigazione le piante KL avevano valori Pn e WUE più elevati e minori perdite d'acqua grazie alla traspirazione. Inoltre, le piogge estive non sono state in grado di dilavare l'intera copertura del caolino, consentendo una copertura fogliare media del caolino sufficiente a proteggere l'efficienza fotochimica di PSII. Alla raccolta, le piante KL hanno mostrato una resa in nocciole e contenuto di olio più elevati.

"L'applicazione del caolino è una strategia praticabile per contrastare l'aumento dell'alta temperatura anomala a causa dell'effettivo riscaldamento globale e può consentire di estendere la coltivazione del nocciolo in aree in cui lo stress da caldo estivo è un fattore limitante", concludono i ricercatori.

Fonte: Elisa Luciani, Alberto Palliotti, Tommaso Frioni, Sergio Tombesi, Fabiola Villa, Claudia Zadra, Daniela Farinelli, 'Kaolin treatments on Tonda Giffoni hazelnut (Corylus avellana L.) for the control of heat stress damages', 2020, Scientia Horticulturae, Volume 263.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto