Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Monsoon Green Earth Farms

Il momento migliore per le melagrane provenienti dall'India

Ora che in India l'estate è quasi finita, si apre la stagione delle piogge. Ciò significa che le melagrane avranno una qualità migliore e un colore che è difficile ottenere durante i mesi estivi. Questo è il momento ottimale per esportare la maggiore quantità possibile di melagrane, poiché la stagione, da dicembre a marzo, deve affrontare una concorrenza più forte rispetto al passato.

In circostanze normali, per circa dieci mesi all'anno sono disponibili le melagrane di qualità migliore dall'India. Durante i due o tre mesi estivi, il frutto non presenta il colore giusto e il sapore lascia a desiderare, rendendo tutto un po' più impegnativo.

Fortunatamente, la stagione dei monsoni è appena iniziata, il che significa che il periodo più impegnativo deve ancora arrivare per l’azienda indiana d’esportazione Monsoon Green Earth (MGE).

"La stagione in corso si concentra principalmente sul mercato del Sud-Est asiatico, in quanto gli spagnoli hanno già iniziato la loro stagione e i turchi li seguiranno presto. Ciò significa che il mercato europeo è saturo, e quindi spediamo in qualsiasi Paese asiatico, via aerea o via mare", dice Girish Sarda, direttore alle vendite presso la MGE.

Anche se l'Europa non è un mercato interessante, in questo periodo dell'anno, secondo Sarda risulterà in realtà molto importante, più avanti nella stagione. "Un tempo eravamo in grado di spedire molte melagrane in Europa, durante una finestra di quattro mesi, che durava da dicembre fino alla fine di marzo. Oggi non è più così, poiché i turchi hanno ritardato la loro stagione e i peruviani hanno iniziato la loro un po' prima. Quindi nella scorsa stagione, la nostra finestra è durata solo tre settimane circa, a partire dalla settimana numero 5 e terminando già alla fine della settimana 8. Questo è un problema, soprattutto perché i volumi indiani sono aumentati molto rispetto a un paio di anni fa".

"Stiamo cercando di recuperare la richiesta di melagrana indiana, l'unica sfida che dobbiamo affrontare è quella dei calibri. Sebbene le nostre melagrane non siano assolutamente piccole, hanno pezzature più ridotte rispetto a quelle che ho visto in altri Paesi produttori", afferma Sarda.

Quindi la strada da percorrere per la melagrana indiana potrebbe essere un nuovo mercato non sfruttato. "La Cina potrebbe essere una risposta ai nostri problemi, in quanto è un mercato enorme e il governo indiano sta attualmente lavorando perché le melagrane indiano abbiano accesso in Cina. La nostra finestra si adatta perfettamente alla loro domanda, molto prima e dopo il Capodanno cinese. Questo è in realtà il momento in cui le melagrane indiane sono della migliore qualità possibile, con un’ottima colorazione all'interno e all'esterno, e un ottimo livello di brix e un sapore buono".

Per la prima volta in assoluto, in questa stagione, la MGE si concentrerà anche sugli arilli di melagrana. Per essere in grado di trasformare e imballare gli arilli, l’azienda ha preso in affitto un impianto: "Questa struttura si trova a Nashik ed è stata materialmente costruita da uno dei nostri coltivatori. Abbiamo già applicato tutte le norme sulla sicurezza alimentare e disponiamo anche della certificazione BRC".

"Questa struttura è data in locazione dalla MGE Farms per la nostra produzione di 1,5 tonnellate al giorno e funzionerà esclusivamente per il nostro programma di confezionamento degli arilli freschi", spiega Sarda. "Siamo in grado di fornire gli arilli sfusi di melagrana, per tutti i dodici mesi dell'anno. Ci stiamo concentrando su Asia, Europa e altri mercati per costruire questa nuova linea per la MGE. Dovrebbe inoltre aiutare i nostri coltivatori a non vendere i loro frutti più piccoli sul mercato interno. Possono ricavarne un buon prezzo lasciandoci trasformarli in arilli le pezzature minori di melagrane".

Anche se la stagione potrebbe risultare un po' più impegnativa, la MGE è determinata a continuare: "Proseguiremo l'export di melagrane da agosto ad aprile. Poiché l'India ha una delle migliori melagrane per qualità e conformità ai residui, potrebbe darci maggiori opportunità di soddisfare i mercati internazionali. I nostri prodotti sono certificati GlobalGAP GRASP e Rainforest Alliance, la MGE Farms è l'unica azienda in India a disporre di melagrane certificate RFA. Siamo stati i primi nell'uva da tavola e ora anche nelle melagrane "conclude Sarda.

Contatti:
Girish Sarda
Monsoon Green Earth Farms and Projects Pvt Ltd
Tel: +91 - 91 67 47 90 99 
Email: girish.sarda@mgefarms.com 
Web: www.mgefarms.com 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto