Vivai De Filippo, qualita' e progresso nel solco della tradizione

Ogni semina ha la sua storia

Da oltre un secolo presenti sul mercato e con una passione per la produzione di piantine di ortaggi che si tramanda da quattro generazioni: le parole d'ordine sono qualità, progresso e tecnologie all'avanguardia nel segno della tradizione.

Piantine di pomodoro

I Vivai De Filippo hanno sede a Sarno, nella valle del fiume omonimo, tra i monti Picentini, la piana del Vesuvio e i monti Lattari. L'azienda dispone di oltre tre ettari di serre, attrezzate per una produzione che si avvale delle più avanzate tecniche colturali. I numeri parlano chiaro: 50 milioni di piantine di finocchio e 40 milioni di piantine di pomodoro all'anno, ma anche 150 milioni di giovani piante di cavolfiori, lattughe, peperoni, melanzane, indivie e scarole.

Antonio De Filippo

"Siamo in grado di soddisfare qualsiasi esigenza – dichiara a FreshPlaza Antonio De Filippo, che rappresenta la quarta generazione dell'omonima azienda vivaistica – Al giorno d'oggi, disponiamo di linee di gestione automatizzata delle semine che garantiscono qualità e precisione: dalla tramoggia per il caricamento del substrato all'imballatrice su pedane europallet, l'intervento umano è limitato al controllo e alla gestione della centrale elettronica".

Seminatrice pneumatica

"Seminatrici pneumatiche adattabili a qualsiasi formato di contenitore garantiscono una semina di precisione al 100% – continua Antonio – I semi confettati e certificati permettono un'elevatissima germinabilità, facilitata da celle a temperature e umidità controllate. Vengono creati dei microclimi perfetti e su misura per ciascun tipo di seme e qualsiasi tipo di coltura".

Una delle fasi della semina: dopo che in ogni alveolo è stato introdotto il seme, il substrato viene irrigato.

Ogni pianta consegnata dai vivai De Filippo nasce da semi Ogm free certificati ed environmental friendly. "Garantiamo protezione totale della coltivazione – spiega il vivaista – con tecniche di difesa integrata e riduzione progressiva di uso di prodotti chimici e aumento continuo dell'uso di prodotti biologici".

Piantine di finocchio in stadio di crescita. All'ultimo stadio, verranno preparate per il confezionamento e il trasferimento in campo aperto.

Quando chiediamo a Francesco De Filippo (a destra nella foto sotto), padre di Antonio, come è cambiato nel tempo il lavoro del vivaista, con una luce speciale negli occhi ci risponde: "Eravamo noi a selezionare direttamente i semi, a portare avanti le sperimentazioni, a valutare quali potessero essere più adatti ai diversi terreni. Ci voleva davvero tanto tempo ed eravamo coscienti di scrivere un pezzo di storia. Particolare attenzione era dedicata alle varietà autoctone che trovavano nel sarnese, in virtù della sua eccezionale fertilità, la loro culla ideale".

Fin dall'epoca greco-romana, infatti, il fiume Sarno ha offerto un benefico apporto al territorio. "Il fiume trae origini da copiose sorgenti che emergono, pure e cristalline, alla base del massiccio carbonatico del gruppo montuoso Sarno-Avella".

Antonio e Francesco De Filippo.

"Ora però bisogna stare al passo con i tempi, altrimenti si rischia di rimanere indietro", sottolinea Francesco. "Le tempistiche sono molto più veloci e il mercato richiede produzioni sempre più anticipate o tardive, per far sì che le aziende siano più competitive sui mercati nazionali e internazionali".

Ogni semina ha la sua storia
"Ogni volta che eseguiamo un ordine di un cliente – spiega Antonio – si genera una scheda di semina, con un suo numero progressivo, tramite il quale viene identificato il cliente, la specie e la varietà utilizzate, il lotto del seme utilizzato, la quantità di seme messo a dimora negli alveoli, il giorno di semina e la presunta data di consegna, il numero della serra su cui verrà depositato il contenitore all'uscita dalla cella di germinazione e perfino il bancale su cui le piante cresceranno".

Una delle serre di crescita. Piantine di pomodoro.

Ogni lotto di semina prodotto è rigorosamente e progressivamente identificato anche sul registro dei materiali vegetali. La certificazione di ciascuna semina è eseguita da laboratori autorizzati e certificati Sinal su piantine prelevate dal bancale poco prima di essere consegnate.

"Siamo orgogliosi di quello che facciamo, perché lo facciamo con amore. Quando vediamo i campi coltivati con i nostri prodotti, siamo felici perché siamo certi che quei campi daranno buoni frutti", conclude Antonio.

Contatti:
Antonio De Filippo
Vivai De Filippo
Via Provinciale Amendola, 187
84087 Sarno (SA)
Tel./Fax: +39 081 945182
Email: vivaiodefilippo@tin.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto