Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La forte crescita del gruppo si riflette in questa nuova pietra miliare

Aldi apre la sua filiale numero 200 in Svizzera

Il 7 marzo 2019, Aldi ha aperto la sua 200ma filiale in Svizzera, a Lugano. Ci sono voluti circa 15 anni per il discount per arrivare a questo numero. Aldi ha iniziato a prepararsi per l'ingresso nel mercato a metà del 2004 e, nell'autunno 2005, sono stati aperti i primi quattro negozi. All'epoca, nessuno era in grado di stimare quanto potenziale avesse il mercato svizzero. Nei primi anni, l'azienda appartenente al gruppo Aldi-Süd è stata in grado di manifestare il suo obiettivo di espansione.

Rapido ritmo di espansione
Ma la rete di negozi è cresciuta rapidamente: nel 2007, Aldi Suisse aveva già aperto il suo cinquantesimo negozio e nel 2009 il numero di 100 era già stato superato. Sebbene il ritmo di espansione sia notevolmente diminuito, il 200mo punto vendita non sarà l'ultimo. Per il suo decimo anniversario, è stato dichiarato che la Svizzera ha un potenziale di fino a 300 negozi.

Con 200 negozi, Aldi è già uno delle più grandi catene in Svizzera. Per fare un confronto, ci sono circa 700 filiali Migros e circa 900 negozi Coop. Inoltre, ci sono numerose filiali di altri negozi appartenenti ai due maggiori distributori Migrolino e Coop Pronto. Anche il discount Denner, che appartiene al Gruppo Migros, conta oltre 500 punti vendita e qualche centinaio di negozi gestiti da partner in franchising.

D'altra parte, Aldi ha sorpassato il gruppo Spar, che gestisce o fornisce quasi 190 negozi in Svizzera. Inoltre, rispetto al discount tedesco Lidl, che è entrato nel mercato svizzero solo nel 2009 e attualmente ha poco più di 120 negozi, Aldi è al top.

Stime sul fatturato
L'istituto di ricerche di mercato GFK ha stimato che il fatturato di Aldi Suisse per il 2017 è stato di 1,9 miliardi di franchi. L'anno scorso sarebbe aumentato grazie all'apertura di ulteriori negozi.

Fino a che punto i discount tedeschi Aldi e Lidl, i cui primi negozi sono stati aperti nel 2009, abbiano cambiato il panorama svizzero con il loro ingresso nel mercato, rimane dubbio. Le insegne discount M-Budget e Prix Garantie, con cui Migros e Coop hanno tentato di rispondere alla nuova competizione, esistono ancora. Inoltre, c'è sicuramente una certa pressione sui prezzi nel settore.

D'altra parte, Aldi e Lidl si sono adattati abbastanza bene alla dogana svizzera. I negozi sono a misura di cliente, puliti e in ordine - il che non è sempre il caso nei discount in altri paesi. E anche i due fornitori tedeschi fanno molto affidamento sul fattore "tradizione svizzera", sia nel design della gamma che nello sforzo di perseguire una buona percezione da parte del pubblico.

Fonte: Blick.ch / Aldi Switzerland


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto