C'e' carenza di prodotti nel segmento convenience

Situazione di mercato tesa per cipolle e insalate di IV gamma

Il freddo è ormai arrivato ovunque, in Europa e, di conseguenza, ci sono movimenti di prezzo in ogni segmento di prodotti. Le temperature in calo si notano anche nel settore convenience, secondo Claus Lermer, titolare dell'azienda all'ingrosso di Siegsdorf (Baviera), che fornisce prodotti di IV gamma alle gastronomie regionali.

Partenariato regionale
Il grossista fornisce principalmente hotel e ristoranti. Attualmente, le nevicate hanno un impatto positivo sulla domanda, dato che la stagione degli sport invernali è in corso.

"Di norma, i prodotti a base di patate, spesso precotti, vengono accettati molto bene dalla nostra base di clienti; anche la regionalità gioca un ruolo significativo in questo segmento. Dato che siamo una società commerciale regionale, abbiamo una risposta flessibile alle esigenze dei clienti, attraverso le nostre partnership sul campo. Il business delle macedonie, inoltre, sta andando bene", ha affermato Lermer.

Due generazioni all'interno della stessa azienda: Claus Lermer si occupa dell'acquisto e della vendita, Franz Lermer si occupa del commercio all'ingrosso.

Attualmente, la disponibilità di prodotti a base di patate è sufficiente. Ciò è dovuto al fatto che l'impatto dell'ondata di caldo di quest'anno nella Germania meridionale non è stato altrettanto catastrofico come nel nord. "I nostri fornitori possono ottenere beni da tutta la Germania, se ne hanno bisogno, ma al momento la situazione non lo richiede".

Cipolle e insalate
"Le anomalie, però, non mancano", ha detto Lermer, facendo riferimento al mercato problematico delle cipolle. "A causa della scarsità in tutto il settore, i prezzi sono aumentati di nuovo e si prevede non sia un caso isolato. Curiosamente, i prodotti spagnoli attualmente sono molto più economici dei bulbi austriaci e tedeschi. Per i calibri comuni, la Spagna è più economica di circa 2 euro ogni 25 chilogrammi".

Per quanto riguarda la lattuga colorata, la situazione è anch'essa problematica, ma non tanto quanto quella delle cipolle. "Le varietà Red Oak Leaf e Novita dalla Francia sono significativamente più costose delle Lollo", ha affermato Lermer. "Al momento acquistiamo molte lattughe dalla Francia. Dall'Italia sono disponibili solo i mix".

Differenziazione
In generale, il fornitore regionale vede ancora un futuro promettente per la sua azienda, fondata nel 1970. "Forniamo una clientela fedele in un raggio di 60-70 chilometri e la loro domanda di qualità e innovazione non ha solo rafforzato la nostra posizione nel mercato, ma mostra anche che siamo sulla strada giusta ".

Per maggiori informazioni:
Claus Lermer
Früchte Lermer
Traunsteinerstr. 11
83313 Siegsdorf - Germania
Tel.: +49 086 62 71 91
Fax: +49 086 62 128 84
Email bestellung@lermer-siegsdorf.de 
Web: www.lermer-siegsdorf.de


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto