La vertical farming di Infarm arriva da Metro France

Il piu' grande orto urbano instore all'interno di un rivenditore

Lo scorso 20 novembre 2018, Metro, il principale fornitore della ristorazione indipendente in Francia, ha aperto il primo orto urbano al coperto del Paese.

"Siamo felici di annunciare che in Metro Francia è ospitata la più grande azienda agricola instore mai vista prima all'interno di un rivenditore". Così su LinkedIn dà l'annuncio Infarm, l'azienda che ha sviluppato la soluzione di vertical farming.

"In precedenza, molti hanno tentato di risolvere le carenze dell'attuale catena di fornitura. Volevamo ridisegnare l'intera filiera dall'inizio alla fine, invece di costruire grandi aziende al di fuori delle città, ottimizzando su una resa specifica e quindi distribuendo i prodotti. Abbiamo deciso che sarebbe stato più efficace distribuire le farm e coltivare direttamente dove vivono e mangiano le persone".

Su un'area 80 metri quadrati del magazzino della Metro a Nanterre sono stati installati 18 grandi giardini in vetro, per una produzione annua di quasi 4 tonnellate. Ognuno di questi orti contiene 14 vassoi di coltivazione con circa 40 piante, distribuite su 7 livelli, dove vengono coltivate 13 varietà di erbe aromatiche e 4 varietà di micro-verdure.

Foto: Pagina LinkedIn Infarm

Negli ultimi anni, l'urban farming è diventata una vera e propria tendenza nel panorama francese. Sebbene non sia utilizzata per sostituire l'agricoltura tradizionale, può essere integrata facilitando l'accesso agli alimenti freschi nelle grandi città.

L'orto urbano Infarm presente nel magazzino di Metro Nanterre utilizza la tecnica idroponica per la coltivazione delle piante. Questa cosiddetta tecnica "fuori suolo" consiste nella crescita delle piante in acqua, a cui si aggiungono i sali minerali e i nutrienti essenziali per la loro crescita. Ogni orto ha un circuito di irrigazione chiuso che alimenta continuamente tutte le piante. Infarm stima un risparmio di acqua del 95% circa rispetto all'agricoltura convenzionale: l'acqua viene costantemente riutilizzata. Inoltre, la produzione di erbe aromatiche nell'orto urbano viene effettuata senza alcun trattamento chimico e da semi provenienti da agricoltura biologica. Per l'illuminazione, i led diffondono una luce che riproduce lo spettro luminoso visibile del sole.

Foto: Pagina LinkedIn Infarm

L'orto urbano sviluppato da Infarm presso Metro Nanterre consente una produzione annua equivalente a circa 500 metri quadrati di agricoltura "classica" per un modulo che occupa una superficie utile di soli 2 mq.

Infarm è stata fondata nel 2013 da Osnat e dai fratelli Erez e Guy. Quela che era iniziata come una vertical farm mobile in un vecchio trailer Airstream del 1955, ora è cresciuta fino a diventare una squadra di oltre 150 Infarmers. "Proprio come le nostre piante, il nostro team proviene da tutti gli angoli del globo: Tel Aviv, Seoul, Parigi, Lisbona e Taipei per citarne solo alcuni". A Infarm, gli orticoltori lavorano accanto a ingegneri industriali e i biologi collaborano con gli chef.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto