Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

A cura di Antonino Argentati

Arrivare al tuo target cliente su Facebook ADS - II parte

Creare una campagna pubblicitaria su Facebook è, apparentemente, semplice e alla portata di tutti. Non sempre però si ottengono i risultati sperati e alla fine della campagna potresti concludere che il mezzo non è adatto ai tuoi scopi. Ma la responsabilità del fallimento della tua campagna è del mezzo che hai usato (Facebook) o di come hai gestito la campagna?

Facebook è una grande piazza dove, in ogni istante, si incontrano milioni di persone che interagiscono fra loro scambiandosi messaggi, video, foto e quant'altro. In questa grande piazza le aziende ci si stanno riversando in massa, in quanto hanno compreso che là dove ci sono persone c'è un pubblico che è disposto ad ascoltare il loro messaggio pubblicitario (cfr. I parte - Facebook ADS: conoscere i tuoi utenti uno per uno e invitarli al tuo party)

E', però, tutta una questione di interessi. Siamo ormai tempestati da messaggi pubblicitari ovunque. In televisione, alla radio, sui giornali, sui vari siti web, nelle mail e anche su Facebook. La gran parte di questi messaggi vengono in gran parte ignorati, mentre soltanto una piccola parte ottengono riscontro. Quasi sempre i messaggi efficaci sono quelli rivolti alle persone che hanno un bisogno da assolvere, un problema da risolvere, un desiderio da soddisfare.



Prima di avviare la tua campagna promozionale su Facebook sarebbe quindi opportuno individuare quanto più chiaramente possibile il tuo target, capire quali possano essere i suoi bisogni, desideri o problemi e ipotizzare più messaggi da comunicare, mettendoli in competizione fra loro, per testarne l'efficacia.

Facciamo qualche esempio per comprenderci meglio.

Ipotizziamo di avere un'azienda che produce e commercializza limoni. Supponiamo che vogliamo promuovere i nostri prodotti a 3 diverse tipologie di target:

• Utenti interessati alle proprietà terapeutiche dei limoni;
• Utenti interessati a ricette con i limoni;
• Utenti interessati a trattamenti di bellezza con i limoni.

Per ognuno di questi target dovremo delineare un profilo tipico delle "personae" afferenti al target: età, sesso, area geografica, collegamenti con specifiche pagine, interessi.

Individuati quanto più dettagliatamente possibile i diversi target dovremo creare tre "campagne" differenti per ognuno dei target in questione oppure tre "gruppi di inserzioni" differenti all'interno della stessa campagna..

Questa è una scelta importante, in quanto mi permette di ottenere risultati differenti che potrò analizzare successivamente per le mie strategie di marketing a 360°. Per esempio se vogliamo individuare quale dei tre target è il più interessante per il nostro scopo principale, ovvero vendere i limoni.

All'interno di ogni gruppo di inserzione potrò creare differenti "Post" che posso mettere in competizione fra loro per capire quale messaggio risulta più efficace. I "Post" possono differire nel testo o nelle immagini ma è importante che differiscano per un solo elemento, altrimenti non potrò capire cosa incide nella resa promozionale del Post (se il testo o l'immagine).

Avviata la campagna dovremo verificare il suo andamento, giorno dopo giorno, monitorando le reazioni del target ed i costi sostenuti. Là dove necessario dovremo apportare le dovute modifiche a target, messaggio testuale, immagine, metodo di pagamento e così via.

Sarà necessario monitorare la campagna per un certo intervallo di tempo e quindi misurare il ritorno sull'investimento.

Se avremo agito correttamente ci sono ottime probabilità che la campagna porti i suoi buoni frutti e che le "personae" del mio target diventino delle persone reali, felici di partecipare al mio "party": clienti paganti e possibilmente soddisfatti.

----
Il dott. Antonino Argentati sin dal 1995 gestisce la presenza online di numerose aziende italiane e straniere appartenenti a vari settori, compreso quello agroalimentare. Oggi, raggiunto un elevato grado di specializzazione, si occupa con successo di e-commerce, SEO (Posizionamento sui motori di ricerca), SEM (Marketing sui motori di ricerca), campagne promozionali online su Social Networks, usabilità ed accessibilità dei siti web, viral marketing e mail marketing.

Ha fondato una Web & Graphic Agency che gestisce la comunicazione online di imprese ed enti; viene frequentemente chiamato a relazionare, in qualità di docente e consulente, in numerosi seminari rivolti a tecnici ed imprenditori. Tra le varie attività ha creato e gestisce PitturiAmo – il portale dei pittori contemporanei – una community di artisti in espansione in tutto il mondo.

Per informazioni e contatti:
Tel.: 338 9687800
Email: info@clicsnc.it
Email: info@argentati.eu
Web: www.clicsnc.it

Leggi anche:
1. Siti web di qualità: come trarre il maggior vantaggio dalla propria presenza online
2. Dal web 1.0 al web 3.0: come si è evoluta la rete e come sono cresciute le esigenze dell'utente online
3. La Long Tail: perché è importante conoscere la coda lunga delle parole chiave
4. Come i motori di ricerca hanno rivoluzionato il modo di fare pubblicità
5. Posizionamento Pay Per Click: quando pagare i motori di ricerca per ottenere la prima posizione
6. Google Display: estendere la promozione aziendale su milioni di pagine a tema
7. Ottimizzazione Off the page: perché la cooperazione è importante anche online
8. Ottimizzazione On the page: come ottenere la maggiore visibilita' nel settore ortofrutticolo
9. Facebook ADS: conoscere i tuoi utenti uno per uno e invitarli al tuo party

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto