Regno Unito: dall'anno prossimo i retailer accetteranno pagamenti via cellulare

Come rivelato dal Telegraph, dal prossimo anno gli amanti dello shopping potranno utilizzare il proprio cellulare per effettuare pagamenti in appena 12 secondi presso grandi catene come WH Smith, Lidl, Superdrug e McDonald's. E' stato infatti firmato un importante accordo che permette a migliaia di rivenditori in tutto il Regno Unito di implementare "Zapp", una nuova app per effettuare pagamenti via smartphone sostenuta dalle maggiori banche della Gran Bretagna.

L'applicazione Zapp, lanciata nell'estate 2014, è stata progettata per funzionare con i servizi online forniti da istituti di credito come Barclays, NatWest, Nationwide e Lloyds. Funzionerà utilizzando un codice inviato al device del consumatore che conterrà tutte le informazioni necessarie per completare la transazione, compreso il prezzo, il rivenditore e i dettagli completi delle merci da acquistare. Questi dati appariranno sullo schermo del telefono. Una volta che il cliente avrà completato l'accesso all'applicazione di mobile banking sul proprio telefono, l'operazione potrà essere completata con un semplice tocco del dito.



I test condotti su Zapp dicono che l'intero processo può richiedere appena 12 secondi. Gli amanti dello shopping potranno inoltre controllare le proprie finanze personali prima di completare l'acquisto.

L'amministratore delegato di Zapp, Peter Keenan, ha dichiarato che l'app farà pagare per beni e servizi "molto più agevolmente di Amazon". Ha detto inoltre che l'obiettivo finale sarebbe quello di sviluppare il servizio in modo che i clienti possano lasciare il proprio portafoglio a casa. "Zapp sarà più sicuro e più veloce di qualsiasi altro metodo di pagamento e ridurrà sensibilmente la frodi, poiché per autenticare l'acquisto sarà necessario accedere alla proprio servizio di home o mobile banking".

Fonte: telegraph.co.uk

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto