Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Con reportage fotografico

Empack Mechelen 2017: la fiera dell'imballaggio risponde alla minaccia di Internet

L'11 e il 12 ottobre 2017, presso il centro espositivo di Malines (Belgio) si è tenuta la nuova edizione della fiera dell'imballaggio Empack. In totale sono stati 185 gli stand dove i produttori hanno potuto esporre i loro imballaggi, etichette o macchinari. Una parte degli espositori è attiva anche nel settore ortofrutticolo.


Espositori durante l'Empack 2017 a Malines, Belgio.

Oltre al settore alimentare in generale, l'attenzione è stata rivolta anche a imballaggi e macchinari applicabili nel mondo ortofrutticolo. Con presentazioni, un centro innovativo e naturalmente gli stand espositivi, l'organizzazione dell'edizione 2017 di Empack ha dimostrato di essere d'interesse per i visitatori. Sostenibilità, imballaggi biodegradabili e il prolungamento della conservabilità sono stati temi centrali durante la fiera di Malines.

Clicca qui per vedere il reportage fotografico di Empack Mechelen 2017.

Internet versus fiera
Le reazioni dei produttori del settore che hanno partecipato alla fiera sono state positive nel complesso. Dopo alcuni anni di insuccessi, in questa edizione alcuni dei partecipanti hanno dato un'altra chance alla fiera. Infatti, in passato il numero dei visitatori è stato più basso e molti lo hanno attribuito alla popolarità di Internet. Secondo alcuni espositori, i clienti a volte hanno trovato più pratico e vantaggioso in termini di tempo cercare sul web le informazioni relative a imballaggi e macchinari, invece di partecipare di persona a una fiera come Empack. Inoltre, la tendenza è condivisa anche per altre fiere europee sugli imballaggi.


Il centro espositivo Nekkerhal a Malines.

Tecnologia alla fiera
Nadine Francus ha organizzato per la prima volta l'edizione 2017 di Empack a Malines ed è d'accordo con quel che si dice; tuttavia ha sottolineato l'importanza di una fiera come questa. "Sono contenta circa l'esito di questa edizione - ha dichiarato Francus - Quest'anno i visitatori sono stati circa 3.200 in due giorni. Nella scorsa edizione furono molti di meno, circa 2.800. E' importante collocare la fiera in un contesto di innovazione e cambiamento e ci vuole tempo per farlo. Questo è anche il motivo per cui vogliamo creare più atmosfera con l'arredamento e integrare la tecnologia nella fiera. In questo modo tutti all'arrivo ricevono un badge che contiene dati digitali. Se si è interessati a visitare uno stand, si deve introdurre il proprio badge in un lettore di schede. In questo modo espositore e diretti interessati inviano i dati digitalmente, senza più il bisogno di portarsi dietro biglietti da visita. Abbiamo posizionato all'ingresso anche una piattaforma digitale dove i visitatori possono individuare facilmente lo stand desiderato".


Nadine Francus ha organizzato per la prima volta Empack Mechelen 2017.

Anche se si discute sul numero dei visitatori, Nadine ha spiegato agli espositori l'importanza della fiera e lo ha fatto ribadendo che la forza dell'evento sta nel luogo di incontro. "Nel contatto faccia a faccia, con la possibilità di toccare i prodotti e di fare domande tecniche e ricevere risposte: un grande vantaggio".

Clicca qui per vedere il reportage fotografico di Empack Mechelen 2017.

Foto: Andries Gunter e Joost Verdult

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto