Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

EU Fresh Info Forum

Walmart ha introdotto la tracciabilita' negli USA

Per molte persone l'automatizzazione, la standardizzazione e le soluzioni di tecnologia dell'informazione e comunicazione sono tra gli argomenti più popolari. Tuttavia, nei prossimi anni saranno questi settori a cambiare il mondo ortofrutticolo. Chi si comporterà di conseguenza avrà un futuro, chi resterà indietro avrà la peggio. Con questa idea in mente circa 300 persone hanno partecipato alla terza edizione dell'EU Fresh Info Forum che si è tenuto a bordo della SS Rotterdam.

"Abbiamo partecipato a un tour tecnologico e ho portato tutti in un vivaio di orchidee - ha detto durante l'apertura Harrij Schmeitz (foto a destra), che ha presieduto la giornata. Una volta lì i partecipanti hanno potuto vedere con i loro occhi. Nella serra c'erano circa 10 milioni di orchidee, tutte dotate di un chip RFID".

Harrij ha dichiarato ai visitatori: "Le tecnologie dell'informazione e della comunicazione possono rafforzare il settore".

Walmart e tracciabilità Pieter Maarleveld, direttore di GS1 Nederland, ha aggiunto: "Uno standard non ha senso se non viene usato". Pertanto, egli si impegna a sostenere le aziende in questa realizzazione".

"In America, è stata la potenza di un importante rivenditore che ha spinto l'implementazione" ha riferito Ed Treacy, presidente di IFPS.


Eline Dams, Cegeka.

Per quanto riguarda la tracciabilità del prodotto è andato tutto molto lentamente. Fino a che Walmart non ha riconosciuto l'importanza e ha inviato una lettera a tutti i fornitori. In breve tempo il 53% dei prodotti è diventato tracciabile. "La difficoltà sta nel raggiungere le piccole imprese - ha dichiarato Ed - Loro fanno ancora molto via telefono e i dipendenti non pensano in termini di tracciabilità".


Glenn Bainathsah e Dennis Stolwijk, Axians.

Hans van Luijk, presidente di Frug I Com e direttore di Van Natura Growers, durante l'apertura dei lavori ha parlato dell'importanza degli accordi internazionali. "Esportiamo l'85% dei nostri prodotti, ma molti Paesi hanno una visione nazionale. Non esiste una norma europea o internazionale. Di conseguenza, c'è bisogno di creare molte norme". Egli sostiene che esiste la necessità di uno standard internazionale.


Ed Treacy (IFPS), Pieter Maarleveld (GS1 Paesi Bassi) e Hans van Luijk (Frug I Com) durante l'apertura del forum.

La app "If This Than Tesco"
Tuttavia, gli sviluppi tecnologici vanno molto più in là. Al Forum non si è parlato solo di standard, codici a barre (cfr. FreshPlaza del 14/12/2016) e tracciabilità. La tecnica può produrre miglioramenti in vari modi, dai robot in serra al risparmio nella logistica. O, come sostiene Harrij, anche per i consumatori, ad esempio con la app IFTT (If This Than Tesco).

La app di Tesco è impostata in modo da inoltrare automaticamente un ordine al negozio quando un prodotto sta per terminare. Ad esempio, il latte è quasi finito, allora il frigo invia un ordine. O il cosiddetto effetto barbecue. L'applicazione controlla le previsioni del tempo, se la temperatura aumenta la app ordina automaticamente gli hamburger per il barbecue.


Jurriaan Pasma, Descartes.


Bart Bakker e Paul Tijssen, GoldfishICT.

Anche nei Paesi Bassi si può assistere all'effetto barbecue. Quando la colonnina di mercurio sale, il numero di ordini di hamburger fatti online su Albert Heijn aumenta. La causa: gli scaffali sono vuoti, mentre le scorte online sono ancora disponibili.


Mats Jacobs, Marlie van Meer, René de Graaf e Benny Dor, Schouw Informatisering.


Harriët Goossens e Vincent den Breejen, Greenlinq.

Strategie di vendita
Inoltre, l'uso dei dati ha fatto un ulteriore passo in avanti. Secondo uno studio la vendita di fragole aumenta se il piccolo frutto viene posizionato vicino allo yogurt. Se invece si mette lo yogurt nella sezione prodotti ortofrutticoli vicino alle fragole le vendite non incrementano. Causa: i clienti che acquistano lo yogurt, vogliono anche un dessert gustoso e quindi prendono le fragole. Le persone che vogliono le fragole sono alla ricerca di frutta e non di yogurt.


Petra Geesink e Kim Bader, GS1 Nederland.


Robin Puthli spiega il "sigillo digitale" dei contenitori.

Queste forme di acquisti le vediamo spesso. Ci sono fornitori di fettine di mele e mandorle o di mele affettate con formaggio, da consumare come spuntino dopo l'esercizio fisico.


Carl Vermelis (AIM Benelux) e Iris Bronwasser (Indicium) hanno parlato delle informazioni che possono essere inserite su un'etichetta di spedizione.


Frank Smits, Mieloo & Alexander.


Bas Hermans, Zebra Technologies, presenterà un inserimento di dati durante un breve giro dimostrativo lungo gli stand.


Sharon Janmaat-Costruire in una conversazione presso lo stand di Rotterdam Food Cluster.

Thijs Verkuijlen, Capgemini, presenta Scio.

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto