Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nato per le mele il sistema si sta espandendo anche a cipolle, asparagi, kiwi e patate

Oltre cento clienti nel mondo hanno scelto FruitManager della TopControl per l'automazione dei processi

Con oltre 100 installazioni tra l'Italia e l'estero, FruitManager risulta uno dei prodotti di punta della TopControl, l'azienda di Terlano (BZ) specializzata nel settore frutticolo e food.

Nato nel 2000, oggi il sistema è alla sua quinta generazione di aggiornamenti e migliorie, e sta riscuotendo sempre più successo tra i clienti, che chiedono di applicarlo anche per altre colture, oltre che per le mele.

"Sviluppammo FruitManager nel 2000, quando – spiegano dall'azienda - nacque l'esigenza di una completa tracciabilità dal produttore al consumatore; da allora l'abbiamo costantemente aggiornato, cercando di offrire sempre il meglio della tecnologia"; un esempio sono i pannelli touch, se nel 2000 nemmeno esistevano oggi sono una dotazione standard del sistema; o, ancora, i formati di confezionamento.


Una linea di lavorazione gestita da FruitManager.

Nel dettaglio, FruitManager serve per l'automazione del processo di confezionamento, seguendo gli ordini in ingresso, dal più piccolo al più grande, dando informazioni ai carrellisti sulle quantità da prendere e avviare a calibratura e confezionamento, tenendo traccia di ogni passaggio. "Tutto è comandato dal nostro FruitManager, che si interfaccia con il sistema gestionale dell'azienda e traccia ogni movimento".


FruitManager è moderno e intuitivo.

FruitManager è così un sistema software in grado di interfacciarsi non soltanto con il gestionale dell'azienda, ma con tutti gli hardware dell'impianto di lavorazione, "anche quelli non sviluppati da noi, come calibratrici, rovesciatori, caricatori, pallettizzatori", spiegano dall'azienda; inoltre, è un sistema hardware "con tutta una serie di prodotti funzionali al confezionamento sviluppati e costruiti da noi, come scanner, etichettatrici, bilance e pc industriali installati in punti strategici. Questi, come il software alle spalle di FruitManager sono sviluppati in house".

Peraltro si tratta di un sistema modulare, applicabile tanto su linee di lavorazione già esistenti quanto su linee realizzate ex novo, sia negli impianti di grosse dimensioni sia in quelli più piccoli, dotati anche solo di un'unica linea di lavorazione.


FruitManager tiene traccia di ogni movimento e degli stock.

Italia, Germania, Svizzera, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Slovenia, Serbia, Slovacchia sono solo alcune delle location dov'è stato finora installato FruitManager. Per una buona fetta, il campo d'applicazione è quello melicolo, ma non solo: "Con un milione di tonnellate prodotte e commercializzate, il nostro sistema è nato in Alto Adige, ma da qui si è sviluppato di continuo. Abbiamo deciso di non focalizzarci esclusivamente sulle mele (e questo non vale solo per FruitManager, cfr. FreshPlaza del 26/07/2016), il che ci ha fatto fare il salto di qualità. Oggi operiamo anche su cipolle, asparagi, kiwi, patate; in settori magari meno strutturati delle mele, dove gli operatori sono più piccoli, ma dove comunque tracciabilità ed efficienza dei processi stanno diventando sempre più importanti. Quest'espansione è arrivata dai clienti stessi, che vedendo FruitManager in azione l'hanno ritenuto comodo e intuitivo".

Contatti:
TopControl S.r.l.
Via Enzenberg, 24/A
39018 Terlano (BZ) – Italia
Tel.: (+39) 0471 319 999
Email: marketing@topcontrol.it
Web: www.topcontrol.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto