Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

USA: i dati del settore retail raccontati in una serie di video

Il programma di gestione delle categorie di settore dell'americana Stemilt, Fruit Tracker™, ha lanciato una nuova serie di video: Fast Facts, per condividere visivamente la sua analisi sui dati del settore retail con i rivenditori. Il primo episodio della serie prende in considerazione le prestazioni della categoria mele a settembre 2016, che ha avuto risultati migliori rispetto allo stesso periodo del 2015, con un aumento del 3,2% nelle vendite in dollari. La East Coast è in testa a tutte le regioni con un aumento del 9,1% in dollari.



Brianna Shales, responsabile della comunicazione per Stemilt, ha dichiarato: "Fruit Tracker ha fornito analisi di categoria ai rivenditori per 12 anni e questa nuova serie di video è una soluzione moderna che semplifica dati difficili da capire in punti salienti. Fast Facts sarà breve da guardare e puntuale in modo che, nei prossimi mesi, i rivenditori potranno tenere conto dei dati e apportare cambiamenti positivi a una particolare categoria".

I dati per l'edizione di settembre 2016 dei Fast Facts di Fruit Tracker arrivano da Nielsen. La East Coast ha registrato un grande incremento nelle vendite in dollari (+9,1%), che può essere attribuito a una mancanza di prodotto locale confezionato a causa di un ritardo nell'inizio del raccolto di mele degli Stati Uniti Orientali e la necessità per i rivenditori di passare alle mele sfuse. Con la transizione, a settembre 2016 le mele sfuse hanno registrato un incremento del 4,2% nei volumi di vendita, mentre i volumi di mele confezionate sono diminuiti del 5,2%.

Shales ha affermato: "Settembre è stato un ottimo inizio di stagione per le mele nei rivenditori di tutto il Paese. Proseguendo con la loro programmazione di mele, almeno una volta al mese è importante mantenere l'attenzione sulle mele sfuse con promozioni multivarietà".

Tra le varietà più quotate, la Gala era in testa in termini di volume con il 32,9% della categoria. Al secondo posto, a grande distanza, la Honeycrisp con il 13,7%, anche se ha ottenuto il prezzo medio al dettaglio più alto con 5,97 dollari/kg. Fuji e Red Delicious hanno rappresentato le prime quattro mele con l'11,2% ciascuna.

Le mele sfuse costituiscono il 66,2% del fatturato del comparto, mentre quelle confezionate si aggiudicano il restante 33,8%. La vendita media del prodotto sfuso è stata di 0,66 dollari/kg, mentre quella del prodotto confezionato di 3,82 dollari/kg.

A settembre 2016 le mele costituivano il 6,4% delle vendite del reparto dei prodotti ortofrutticoli a livello nazionale.

"I dati di settembre hanno ribadito che le mele sono una parte vitale del reparto ortofrutticolo durante tutto l'anno - ha concluso Shales - e che continueranno ad esserlo anche nei prossimi mesi invernali e primaverili. Abbiamo appena concluso la raccolta nello Stato di Washington e abbiamo grandi forniture di mele sfuse di alta qualità per continuare a sostenere le vendite future".

Per maggiori informazioni:
Brianna Shales
Stemilt Growers
Tel.: +1 509 662 9667
Email: brianna@shales@stemilt.com
Web: www.stemilt.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto