Mercato ortofrutticolo di Lusia (RO): buone le quotazioni per la bieta da costa

E' stato un anno sicuramente positivo per i produttori che coltivano bieta da costa, un ortaggio presente presso il mercato di Lusia (RO) dodici mesi l'anno, con quantità negli anni in continuo aumento.

Il maggiore afflusso di prodotto si riscontra da aprile a novembre con 150/200 tonnellate mensili. La bieta da costa viene confezionata alla rinfusa in imballaggi di plastica. Si presenta con foglie di colore verde scuro, costa bianca e carnosa. L'altezza della pianta varia dai 35 ai 40 centimetri.

La domanda nei primi mesi dell'anno è stata poco ricettiva e i listini hanno registrato una dinamica lineare, simile a quella del 2013. Dal mese di maggio la richiesta è risultata più vivace e ha favorito un consistente rialzo delle quotazioni che in alcuni periodi hanno oltrepassato l'euro/kg.



Il prezzo medio realizzato nell'arco del periodo preso in esame è stato di €0,58/kg, in aumento rispetto all'anno precedente.

L'estensione della superficie coltivata a bieta da costa, sentiti gli operatori, sarà in continuo aumento, in quanto il prodotto richiede poche spese produttive, sviluppa un'ottima resa in quantità e soprattutto (vedi gli ultimi anni) dà buone soddisfazioni economiche.

Sta riscuotendo un buon successo, presso il mercato di Lusia, anche la bieta da taglio, di dimensioni più contenute rispetto alla bieta da costa. Anche se necessita di un maggiore impegno di manodopera, consente di ottenere un interessante reddito, poiché sullo stesso impianto si possono praticare 2 o 3 tagli che di norma sono eseguiti manualmente. Le quotazioni appaiono in continuo aumento cosi pure i volumi commercializzati. La coltivazione di questo prodotto si adatta maggiormente alle aziende agricole che possiedono piccoli appezzamenti di terreno e utilizzano manodopera a livello familiare.

Tabella con tonnellate e prezzo medio mensile della bieta da costa:


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto