Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Migros e Coop risultano del 36% piu' cari delle catene di supermercati tedesche

In Svizzera, i prezzi degli alimenti sono rimasti stabili o sono diminuiti leggermente a seconda del fornitore. Il sito web svizzero Schweizmagazin.ch ha riportato che questa situazione, insieme ad un euro più forte e agli incrementi di prezzo all'estero, ha portato ad una minore differenza nei prezzi tra le catene alimentari svizzere e quelle delle quattro nazioni confinanti.

Dall'ultima ricerca sui prezzi effettuata a marzo del 2013, i prezzi dei prodotti alimentari disponibili a livello internazionale da Coop (-0,56%) e Denner (-1,57%), sono diminuiti, mentre Migros presenta pressappoco gli stessi prezzi (+0,06%). Denner rimane la catena di supermercati più economica della Svizzera - un carrello della spesa con 43 prodotti identici, da Migros costa circa il 4% in più, mentre da Coop il 5% in più. Complessivamente, tuttavia, i prezzi delle tre grandi catene svizzere di supermercati differiscono di poco.

Rispetto ad altre nazioni, le differenze di prezzo si sono ridotte. Il livello di prezzo attuale è quasi lo stesso presente in Italia. Mentre, rispetto all'Austria, le differenze di prezzo si sono ridotte di circa il 10%. Tuttavia, le differenze di prezzo con Germania e Francia continuano ad essere elevate: Migros e Coop risultano entrambi più cari di circa il 36% rispetto alle catene tedesche (Kaufland) e francesi (Casino).

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto