-17%

In calo l'export di cipolle olandesi nei primi 9 mesi del 2011

L'export di cipolle olandesi è calato del 17% durante i primi nove mesi del 2011, rispetto allo stesso periodo del 2010. Da 698.000 ton si è passati a 577.000. La ragione principale è il calo di esportazione verso Russia (-28%), Germania (-30%) e destinazioni come Africa (-9%) e America Centrale (-29%). Anche paesi del Mediterraneo come Francia (-32%) e Spagna (-31%) hanno acquistato meno cipolle olandesi. L'export verso il Senegal è rimasto stabile rispetto allo scorso anno con 65.000 ton.

Fonte: Productschap Tuinbouw, www.tuinbouw.nl

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto