Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

No alle innovazioni varietali ad ogni costo

Unaproa: il vivaismo come strumento di programmazione

"Vista dalle OP, l’attività vivaistica non è più un aspetto legato alla produzione, ma uno strumento funzionale a una programmazione efficace degli investimenti, che è il compito principale delle OP", così il Presidente Unaproa Fabrizio Marzano (nella foto) nel suo intervento di apertura al convegno "La certificazione delle produzioni vivaistiche in Italia, attualità e prospettive" (vedi articolo correlato).

"Il mondo del vivaismo e quello delle OP possono e debbono dialogare - ha continuato Marzano – dal momento che l’attività vivaistica impatta fortemente sugli obiettivi di programmazione, sulla valorizzazione delle produzioni e in generale sull’adeguamento dell’offerta alla domanda."

Il presidente di Unaproa ha anche messo in guardia "da una corsa affannosa alle continue innovazioni varietali. Io ritengo che non si debba esasperare la ricerca a tutti i costi di introduzione di nuove varietà: talvolta i risultati della ricerca non si sono rivelati un successo, perché il mercato non ha dato i risultati sperati. Insieme allo studio di nuove varietà, è opportuno che le OP lavorino sinergicamente con il mondo vivaistico, affinché vengano fissate con la genetica le caratteristiche del prodotto più apprezzate dal mercato."

Sulla questione della ammissibilità del costo delle piante attraverso i programmi operativi prevista dal nuovo Regolamento sull’OCM ortofrutta, Marzano ha auspicato che venga confermato il contributo finanziario della Comunità per il materiale vivaistico certificato, sia per le coltivazioni annuali sia per quelle pluriennali.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto