I 10 anni di Bestack celebrati in... Grande Bellezza

"Una mostra esclusiva di foto di scena scattate sul set del film "La Grande bellezza" e' stato l'evento con il quale Bestack, il consorzio nazionale dei produttori di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta, ha deciso di festeggiare il proprio decennale."
"Una mostra esclusiva di foto di scena scattate sul set del film "La Grande bellezza" e' stato l'evento con il quale Bestack, il consorzio nazionale dei produttori di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta, ha deciso di festeggiare il proprio decennale."
L'evento si e' svolto venerdi' 16 maggio 2014 a Roma, presso la splendida location della Casina di Macchia Madama.
L'evento si e' svolto venerdi' 16 maggio 2014 a Roma, presso la splendida location della Casina di Macchia Madama.
"Da qui si gode di una splendida vista sulla Capitale, protagonista anche del film premio Oscar "La Grande Bellezza"."
"Da qui si gode di una splendida vista sulla Capitale, protagonista anche del film premio Oscar "La Grande Bellezza"."
Tredici scatti realizzati da Gianni Fiorito - fotografo di scena del regista Paolo Sorrentino, attualmente impegnato in Svizzera sul set del suo nuovo film - sono stati messi in mostra in un originale allestimento fatto di imballaggi in cartone ondulato.
Tredici scatti realizzati da Gianni Fiorito - fotografo di scena del regista Paolo Sorrentino, attualmente impegnato in Svizzera sul set del suo nuovo film - sono stati messi in mostra in un originale allestimento fatto di imballaggi in cartone ondulato.
Presente all'evento lo stesso Maestro fotografo Gianni Fiorito, il quale ha parlato del suo lavoro, snodando il sottile fil rouge che unisce la fotografia di scena e gli imballaggi. La fotografia di scena e' il contenitore di tutto quello che avviene su un set, davanti e dietro la macchina da presa.
Presente all'evento lo stesso Maestro fotografo Gianni Fiorito, il quale ha parlato del suo lavoro, snodando il sottile fil rouge che unisce la fotografia di scena e gli imballaggi. La fotografia di scena e' il contenitore di tutto quello che avviene su un set, davanti e dietro la macchina da presa.
"La fotografia di scena indaga il "dietro le quinte", immortalando le singole pose, i singoli gesti prima del "ciak", gli scambi fra attori e registi, gli sguardi assorti prima di recitare una parte. E' la capacità di raccontare il film da un punto di vista inedito, che spesso non coincide con quello del regista."
"La fotografia di scena indaga il "dietro le quinte", immortalando le singole pose, i singoli gesti prima del "ciak", gli scambi fra attori e registi, gli sguardi assorti prima di recitare una parte. E' la capacità di raccontare il film da un punto di vista inedito, che spesso non coincide con quello del regista."
La fotografia come contenitore speciale, capace di mettere in luce ed esaltare al meglio le caratteristiche uniche del contenuto, di conservarle e di proteggerle; cosi' anche le cassette in cartone ondulato certificate Bestack preservano frutta e verdura, prodotti di eccellenza che costituiscono un'altra sfaccettatura delle bellezze italiche.
La fotografia come contenitore speciale, capace di mettere in luce ed esaltare al meglio le caratteristiche uniche del contenuto, di conservarle e di proteggerle; cosi' anche le cassette in cartone ondulato certificate Bestack preservano frutta e verdura, prodotti di eccellenza che costituiscono un'altra sfaccettatura delle bellezze italiche.
Gli imballaggi in cartone ondulato consentono anche di avere un occhio di riguardo per l'ambiente, con la garanzia che il packaging, una volta giunto a fine vita, se correttamente smaltito viene completamente riciclato per produrre altro cartone ondulato.
Gli imballaggi in cartone ondulato consentono anche di avere un occhio di riguardo per l'ambiente, con la garanzia che il packaging, una volta giunto a fine vita, se correttamente smaltito viene completamente riciclato per produrre altro cartone ondulato.
E' stato anche dimostrato che frutta e verdura conservate negli imballaggi in cartone ondulato mantengono un grado di conservabilita' maggiore e quindi hanno meno possibilita' di finire nella spazzatura: una delle ultime ricerche promosse da Bestack e condotta dall'Universita' di Bologna parla di una shelf life per frutta e verdura superiore del 20 per cento rispetto ad altri tipi di imballaggio.
E' stato anche dimostrato che frutta e verdura conservate negli imballaggi in cartone ondulato mantengono un grado di conservabilita' maggiore e quindi hanno meno possibilita' di finire nella spazzatura: una delle ultime ricerche promosse da Bestack e condotta dall'Universita' di Bologna parla di una shelf life per frutta e verdura superiore del 20 per cento rispetto ad altri tipi di imballaggio.
Igiene e sicurezza, shelf life, sostenibilita' ambientale, rinnovabilità della materia prima certificata, riduzione degli sprechi, massimo grado di personalizzazione del prodotto: sono solo alcune delle caratteristiche che fanno del cartone ondulato un packaging unico, la soluzione ideale per movimentare... grandi bellezze.
Igiene e sicurezza, shelf life, sostenibilita' ambientale, rinnovabilità della materia prima certificata, riduzione degli sprechi, massimo grado di personalizzazione del prodotto: sono solo alcune delle caratteristiche che fanno del cartone ondulato un packaging unico, la soluzione ideale per movimentare... grandi bellezze.
All'originale evento Bestack hanno presenziato produttori italiani di packaging in cartone ondulato, rappresentanti del mondo dell'ortofrutta italiana e giornalisti
All'originale evento Bestack hanno presenziato produttori italiani di packaging in cartone ondulato, rappresentanti del mondo dell'ortofrutta italiana e giornalisti
Il momento del cocktail di benvenuto.
Il momento del cocktail di benvenuto.
I partecipanti all'evento.
I partecipanti all'evento.
"In foto, da sinistra a destra: Paolo Bruni (presidente CSO-Centro servizi ortofrutticoli di Ferrara), Piero Attoma (presidente Bestack) e Ibrahim Saadeh (direttore della OP Pempacorer e presidente dell'Unione nazionale "Italia Ortofrutta")."
"In foto, da sinistra a destra: Paolo Bruni (presidente CSO-Centro servizi ortofrutticoli di Ferrara), Piero Attoma (presidente Bestack) e Ibrahim Saadeh (direttore della OP Pempacorer e presidente dell'Unione nazionale "Italia Ortofrutta")."
Claudio Dall'Agata (direttore Bestack) insieme a Ibrahim Saadeh.
Claudio Dall'Agata (direttore Bestack) insieme a Ibrahim Saadeh.
Gianni Fiorito, il fotografo di scena del registra premio Oscar Paolo Sorrentino.
Gianni Fiorito, il fotografo di scena del registra premio Oscar Paolo Sorrentino.
I saluti di benvenuto da parte di Piero Attoma a tutti i partecipanti.
I saluti di benvenuto da parte di Piero Attoma a tutti i partecipanti.
"La parola e' passata poi al direttore Bestack, Claudio Dall'Agata, il quale ha sottolineato: "Per Bestack, che produce contenitori, la Grande Bellezza e' l'ortofrutta made in Italy. Oggi l'imballaggio che la contiene deve essere in grado di andare oltre le mere esigenze di protezione della merce, diventando ambasciatore di valori, tipicita', qualita', insomma del meglio che il nostro Paese sa offrire nel mondo, nell'agroalimentare cosi' come in tanti altri settori."
"La parola e' passata poi al direttore Bestack, Claudio Dall'Agata, il quale ha sottolineato: "Per Bestack, che produce contenitori, la Grande Bellezza e' l'ortofrutta made in Italy. Oggi l'imballaggio che la contiene deve essere in grado di andare oltre le mere esigenze di protezione della merce, diventando ambasciatore di valori, tipicita', qualita', insomma del meglio che il nostro Paese sa offrire nel mondo, nell'agroalimentare cosi' come in tanti altri settori."
…
"Dall'Agata ha poi ripercorso le tappe organizzative che hanno consentito l'originale abbinamento tra packaging e fotografia: "Quando il presidente Attoma mi ha anticipato che saremmo venuti a Roma per la nostra assemblea annuale e che sarebbe stata anche l'occasione per festeggiare il nostro decennale, l'abbinamento tra la Capitale e il film di Sorrentino e' stato quasi automatico."
"Dall'Agata ha poi ripercorso le tappe organizzative che hanno consentito l'originale abbinamento tra packaging e fotografia: "Quando il presidente Attoma mi ha anticipato che saremmo venuti a Roma per la nostra assemblea annuale e che sarebbe stata anche l'occasione per festeggiare il nostro decennale, l'abbinamento tra la Capitale e il film di Sorrentino e' stato quasi automatico."
Successivamente, il Maestro fotografo Gianni Fiorito ha spiegato al pubblico in che cosa consiste il suo lavoro, sottolineando che le principali abilita' di questa figura professionale sono la discrezione e l'attenzione.
Successivamente, il Maestro fotografo Gianni Fiorito ha spiegato al pubblico in che cosa consiste il suo lavoro, sottolineando che le principali abilita' di questa figura professionale sono la discrezione e l'attenzione.
"E' molto importante - ha sottolineato Fiorito - che il fotografo di scena si muova sul set quasi senza essere visto, in modo da non interferire con la recitazione degli attori. Al contempo, nulla deve sfuggire alla sua attenzione, perche' sono tanti gli spunti che possono sorgere durante la lavorazione di un film."
"E' molto importante - ha sottolineato Fiorito - che il fotografo di scena si muova sul set quasi senza essere visto, in modo da non interferire con la recitazione degli attori. Al contempo, nulla deve sfuggire alla sua attenzione, perche' sono tanti gli spunti che possono sorgere durante la lavorazione di un film."
"Sul premio Oscar conquistato dal film, Gianni Fiorito ha ricordato: "Paolo Sorrentino e' stato capace di creare la giusta atmosfera anche durante la lavorazione; un contesto magico, in cui ognuno di noi ha dato il massimo, e anche oltre, delle sue capacita'."
"Sul premio Oscar conquistato dal film, Gianni Fiorito ha ricordato: "Paolo Sorrentino e' stato capace di creare la giusta atmosfera anche durante la lavorazione; un contesto magico, in cui ognuno di noi ha dato il massimo, e anche oltre, delle sue capacita'."
"In conclusione, il fotografo ha sottolineato alcune differenze tra cinema americano e italiano, sottolineando la grande differenza in termini di professionalita' tra gli attori: "Mai ho visto un attore americano venire sul set con il telefono cellulare. Sono estremamente rigorosi e concentrati, oltre a trattare alla pari con tutti i membri della troupe. Gli attori italiani, in questo, avrebbero molto da imparare!"
"In conclusione, il fotografo ha sottolineato alcune differenze tra cinema americano e italiano, sottolineando la grande differenza in termini di professionalita' tra gli attori: "Mai ho visto un attore americano venire sul set con il telefono cellulare. Sono estremamente rigorosi e concentrati, oltre a trattare alla pari con tutti i membri della troupe. Gli attori italiani, in questo, avrebbero molto da imparare!"
La serata e' proseguita con una cena di gala.
La serata e' proseguita con una cena di gala.
…
Paolo Bruni e Ibrahim Saadeh colti in un momento conviviale.
Paolo Bruni e Ibrahim Saadeh colti in un momento conviviale.
Paolo Bruni e Piero Attoma.
Paolo Bruni e Piero Attoma.
Un saluto conclusivo a tutti i lettori di FreshPlaza da Paolo Bruni, Ibrahim Saadeh e Claudio Dall'Agata.
Un saluto conclusivo a tutti i lettori di FreshPlaza da Paolo Bruni, Ibrahim Saadeh e Claudio Dall'Agata.

© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto