Visita ad Orto Serre di San Nicola di Melfi (PZ)

Orto Serre e' una societa' agricola specializzata nella coltivazione di pomodoro ciliegino per la raccolta a grappolo. Sita in Basilicata, a San Nicola di Melfi (PZ), l'azienda si estende su una superficie di 60.000 mq. di cui 30.000 mq in coltura protetta.
Orto Serre e' una societa' agricola specializzata nella coltivazione di pomodoro ciliegino per la raccolta a grappolo. Sita in Basilicata, a San Nicola di Melfi (PZ), l'azienda si estende su una superficie di 60.000 mq. di cui 30.000 mq in coltura protetta.
"Il Sole in Tavola" e' lo slogan di questa impresa a conduzione familiare, gestita dai fratelli Antonio e Giuseppe Della Spina."
"Il Sole in Tavola" e' lo slogan di questa impresa a conduzione familiare, gestita dai fratelli Antonio e Giuseppe Della Spina."
Orto Serre ha conseguito dal 2003 la certificazione di conformita' GlobalGAP, che viene rinnovata ogni anno.
Orto Serre ha conseguito dal 2003 la certificazione di conformita' GlobalGAP, che viene rinnovata ogni anno.
L'azienda ha effettuato importanti investimenti in impianti e attrezzaturee. Le serre sono di costruzione italiana, con tetti apribili, altezza al colmo di 5,75 metri e di 3,50 metri in gronda.
L'azienda ha effettuato importanti investimenti in impianti e attrezzaturee. Le serre sono di costruzione italiana, con tetti apribili, altezza al colmo di 5,75 metri e di 3,50 metri in gronda.
Parte del fabbisogno idrico dell'azienda e' fornito da due bacini di raccolta delle acque piovane, uno da 2.500 metri cubi (qui in foto)...
Parte del fabbisogno idrico dell'azienda e' fornito da due bacini di raccolta delle acque piovane, uno da 2.500 metri cubi (qui in foto)...
... l'altro, molto piu' capiente, da 20.000 metri cubi. I due bacini sono tra loro comunicanti.
... l'altro, molto piu' capiente, da 20.000 metri cubi. I due bacini sono tra loro comunicanti.
In queste taniche, le acque piovane vengono miscelate alle acque di drenaggio delle coltivazioni, in modo da recuperare anche queste ultime. Qui avviene un primo filtraggio e una miscelazione in grado di fornire acqua al corretto livello di pH e di conducibilita' elettrica.
In queste taniche, le acque piovane vengono miscelate alle acque di drenaggio delle coltivazioni, in modo da recuperare anche queste ultime. Qui avviene un primo filtraggio e una miscelazione in grado di fornire acqua al corretto livello di pH e di conducibilita' elettrica.
Grazie al sistema danese di ionizzazione Aqua-Hort, l'azienda procede infine alla sanificazione delle acque irrigue, liberandole da ogni eventuale presenza di alghe, funghi e batteri.
Grazie al sistema danese di ionizzazione Aqua-Hort, l'azienda procede infine alla sanificazione delle acque irrigue, liberandole da ogni eventuale presenza di alghe, funghi e batteri.
Le acque purificate, che alimentano il sistema di fertirrigazione delle serre, vengono raccolte in questi bacini.
Le acque purificate, che alimentano il sistema di fertirrigazione delle serre, vengono raccolte in questi bacini.
Il sistema di fertirrigazione, mediante il quale le acque irrigue vengono addizionate dagli elementi nutritivi richiesti dalle coltivazioni idroponiche in fuori suolo.
Il sistema di fertirrigazione, mediante il quale le acque irrigue vengono addizionate dagli elementi nutritivi richiesti dalle coltivazioni idroponiche in fuori suolo.
L'azienda Orto Serre e' dotata anche di una centrale termica per le esigenze di riscaldamento degli ambienti e anche dell'acqua irrigua, che non deve raggiungere le piantine a temperature troppo fredde.
L'azienda Orto Serre e' dotata anche di una centrale termica per le esigenze di riscaldamento degli ambienti e anche dell'acqua irrigua, che non deve raggiungere le piantine a temperature troppo fredde.
Tutto il sistema di climatizzazione e nutrizione viene regolato mediante un apposito sistema gestionale informatico.
Tutto il sistema di climatizzazione e nutrizione viene regolato mediante un apposito sistema gestionale informatico.
L'interno delle serre. Gli ambienti, da 10.000 metri quadrati, sono suddivisi in due aree da 5.000 metri quadrati ciascuna.
L'interno delle serre. Gli ambienti, da 10.000 metri quadrati, sono suddivisi in due aree da 5.000 metri quadrati ciascuna.
La superficie complessiva destinata alla coltivazione di pomodoro ciliegino e' di 30.000 metri quadrati.
La superficie complessiva destinata alla coltivazione di pomodoro ciliegino e' di 30.000 metri quadrati.
Il ciclo produttivo del pomodoro ciliegino comincia a marzo con il trapianto; dopo circa 60 giorni inizia la raccolta del frutto che prosegue con cadenza settimanale fino all'inverno.
Il ciclo produttivo del pomodoro ciliegino comincia a marzo con il trapianto; dopo circa 60 giorni inizia la raccolta del frutto che prosegue con cadenza settimanale fino all'inverno.
Da circa quattro anni, l'azienda Orto Serre ha investito decisamente su una singola tipologia di pomodoro cherry di altissima qualita': Juanita F1 di De Ruiter-Monsanto.
Da circa quattro anni, l'azienda Orto Serre ha investito decisamente su una singola tipologia di pomodoro cherry di altissima qualita': Juanita F1 di De Ruiter-Monsanto.
Tra i filari sono posti i binari sui quali vengono movimentati i carrelli e i macchinari per le diverse operazioni colturali e di raccolta.
Tra i filari sono posti i binari sui quali vengono movimentati i carrelli e i macchinari per le diverse operazioni colturali e di raccolta.
"Come riferisce a FreshPlaza il titolare Antonio Della Spina (in foto): "Con 100.000 piante l'anno, siamo probabilmente i piu' grandi produttori di ciliegino Juanita F1 in Italia. Il 15 marzo abbiamo effettuato il trapianto su portinnesto Maxifort e la produzione proseguira' fino a meta' novembre."
"Come riferisce a FreshPlaza il titolare Antonio Della Spina (in foto): "Con 100.000 piante l'anno, siamo probabilmente i piu' grandi produttori di ciliegino Juanita F1 in Italia. Il 15 marzo abbiamo effettuato il trapianto su portinnesto Maxifort e la produzione proseguira' fino a meta' novembre."
Il sistema di drenaggio delle acque.
Il sistema di drenaggio delle acque.
Orto Serre utilizza la tecnica idroponica in fuori suolo, che prevede la coltivazione su un substrato alternativo al terreno, costituito dalla lana di roccia.
Orto Serre utilizza la tecnica idroponica in fuori suolo, che prevede la coltivazione su un substrato alternativo al terreno, costituito dalla lana di roccia.
Panetti di lana di roccia.
Panetti di lana di roccia.
Grappolo di pomodoro in fase di sviluppo.
Grappolo di pomodoro in fase di sviluppo.
L'anno scorso l'azienda raccolse un grappolo di pomodoro ciliegino del peso di 1,240 kg!
L'anno scorso l'azienda raccolse un grappolo di pomodoro ciliegino del peso di 1,240 kg!
…
Orto Serre ha destinato una porzione delle sue serre alla sperimentazione di nuovi substrati, come la lana di vetro, per valutarne l'efficienza in quanto a mantenimento dell'idratazione ed eventuale risparmio nell'irrigazione.
Orto Serre ha destinato una porzione delle sue serre alla sperimentazione di nuovi substrati, come la lana di vetro, per valutarne l'efficienza in quanto a mantenimento dell'idratazione ed eventuale risparmio nell'irrigazione.
Da quest'anno, Orto Serre ha anche introdotto il metodo tomsystem di anellatura rapida delle piantine ai loro rispettivi sostegni.
Da quest'anno, Orto Serre ha anche introdotto il metodo tomsystem di anellatura rapida delle piantine ai loro rispettivi sostegni.
Il ciclo produttivo e' gestito secondo criteri di lotta biologica integrata; anche l'impollinazione avviene in modo naturale con utilizzo di arnie di bombi che migliorano la qualita' e la genuinita' dei frutti.
Il ciclo produttivo e' gestito secondo criteri di lotta biologica integrata; anche l'impollinazione avviene in modo naturale con utilizzo di arnie di bombi che migliorano la qualita' e la genuinita' dei frutti.
Il pomodoro impollinato dai bombi, infatti, non e' trattato con ormoni ed e' facilmente riconoscibile per la presenza di semi.
Il pomodoro impollinato dai bombi, infatti, non e' trattato con ormoni ed e' facilmente riconoscibile per la presenza di semi.
Piante di pomodoro in fase di accrescimento.
Piante di pomodoro in fase di accrescimento.
Antonio Della Spina riferisce che la sua intera produzione, destinata ad un mercato di fascia alta, viene attualmente acquistata da uno specialista olandese che commercializza pomodoro ciliegino tutto l'anno, grazie alle forniture di Orto Serre e di altri due coltivatori, uno spagnolo e uno locale nei Paesi Bassi.
Antonio Della Spina riferisce che la sua intera produzione, destinata ad un mercato di fascia alta, viene attualmente acquistata da uno specialista olandese che commercializza pomodoro ciliegino tutto l'anno, grazie alle forniture di Orto Serre e di altri due coltivatori, uno spagnolo e uno locale nei Paesi Bassi.
"Noi forniamo i grappoli di pomodorino gia' confezionati in cassette pronte per il trasporto; poi il cliente riconfeziona il prodotto in un imballaggio deluxe, per venderlo a prezzi elevatissimi. E il mercato non manca!"
"Noi forniamo i grappoli di pomodorino gia' confezionati in cassette pronte per il trasporto; poi il cliente riconfeziona il prodotto in un imballaggio deluxe, per venderlo a prezzi elevatissimi. E il mercato non manca!"
"Del resto, Juanita e' tra le migliori varieta' di ciliegino che io abbia mai coltivato: splendido da vedere ed eccezionale da gustare!", testimonia Antonio."
"Del resto, Juanita e' tra le migliori varieta' di ciliegino che io abbia mai coltivato: splendido da vedere ed eccezionale da gustare!", testimonia Antonio."
Il prodotto si presenta di colore rosso vivo, con calibri compresi tra 28 e 32 millimetri e un'accattivante forma a cuoricino.
Il prodotto si presenta di colore rosso vivo, con calibri compresi tra 28 e 32 millimetri e un'accattivante forma a cuoricino.
"Una qualita' premium che pero' sembra non trovare acquirenti interessati in Italia: "Mi piacerebbe - dichiara Antonio - avviare una collaborazione con qualcuno che, da giugno ad ottobre, fosse interessato ad un pomodoro di qualita' elevata e costante. Noi siamo in grado di produrne tra 550 e 600 tonnellate l'anno."
"Una qualita' premium che pero' sembra non trovare acquirenti interessati in Italia: "Mi piacerebbe - dichiara Antonio - avviare una collaborazione con qualcuno che, da giugno ad ottobre, fosse interessato ad un pomodoro di qualita' elevata e costante. Noi siamo in grado di produrne tra 550 e 600 tonnellate l'anno."
"Antonio e' consapevole che il prezzo del prodotto puo' costituire un ostacolo: "Mi metto pero' nei panni di un buyer e mi domando se davvero mi conviene acquistare un prodotto piu' economico per poi ritrovarmi con dell'invenduto e dello scarto - e dunque con un costo finale ben maggiore - oppure se non sia meglio andare sul sicuro, con un prodotto di gradimento per il consumatore."
"Antonio e' consapevole che il prezzo del prodotto puo' costituire un ostacolo: "Mi metto pero' nei panni di un buyer e mi domando se davvero mi conviene acquistare un prodotto piu' economico per poi ritrovarmi con dell'invenduto e dello scarto - e dunque con un costo finale ben maggiore - oppure se non sia meglio andare sul sicuro, con un prodotto di gradimento per il consumatore."
"Mi rivolgo in particolare a quanti ci raccomandano di fare qualita'. Noi la facciamo di sicuro; pero' finisce che a beneficiarne rimangono solo i mercati esteri!", conclude Antonio."
"Mi rivolgo in particolare a quanti ci raccomandano di fare qualita'. Noi la facciamo di sicuro; pero' finisce che a beneficiarne rimangono solo i mercati esteri!", conclude Antonio."

© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto