ILIP in visita al mercato all'ingrosso CEAGE di S. Paolo, in Brasile

Reduce da un recente viaggio in India, Mauro Stipa, Export Director di ILIP - fra le aziende leader in Europa nella produzione di imballaggi in plastica termoformata per ortofrutta e alimenti - ha inviato a FreshPlaza alcune fotografie scattate presso il mercato ortofrutticolo CEAGE di S. Paolo, in Brasile. Il manager si e' recato nella struttura mercatale insieme al rappresentante locale di ILIP, Carlos Ferraz dell'azienda INDUSTRADE. In foto: Carlos e Mauro.
Reduce da un recente viaggio in India, Mauro Stipa, Export Director di ILIP - fra le aziende leader in Europa nella produzione di imballaggi in plastica termoformata per ortofrutta e alimenti - ha inviato a FreshPlaza alcune fotografie scattate presso il mercato ortofrutticolo CEAGE di S. Paolo, in Brasile. Il manager si e' recato nella struttura mercatale insieme al rappresentante locale di ILIP, Carlos Ferraz dell'azienda INDUSTRADE. In foto: Carlos e Mauro.
"Mauro racconta: "La caffetteria del mercato si presta molto bene come "uffico" improvvisato! Tra un ottimo caffa' brasiliano ed un pao de quejo (una specie di bigna' ripieno di formaggio) si presentano, ai potenziali clienti, i cestini Made in Italy, sempre piu' richiesti dalle imprese ortofrutticole brasiliane, anche per il mercato interno"."
"Mauro racconta: "La caffetteria del mercato si presta molto bene come "uffico" improvvisato! Tra un ottimo caffa' brasiliano ed un pao de quejo (una specie di bigna' ripieno di formaggio) si presentano, ai potenziali clienti, i cestini Made in Italy, sempre piu' richiesti dalle imprese ortofrutticole brasiliane, anche per il mercato interno"."
"Al momento, la gamma ILIP si concentra sugli imballaggi per uva: "Speriamo comunque di allargare presto le vendite anche per il confezionamento di altri prodotti", dice Mauro."
"Al momento, la gamma ILIP si concentra sugli imballaggi per uva: "Speriamo comunque di allargare presto le vendite anche per il confezionamento di altri prodotti", dice Mauro."
"Durante i miei viaggi intorno al mondo - prosegue Mauro - mi reco sempre a visitare i mercati all'ingrosso centrali. E' li', infatti, piu' che all'interno dei supermercati, che si puo' tastare il vero "polso della situazione" riguardo al mondo ortofrutticolo. A differenza dei negozi al dettaglio, nel mercato centrale si riesce a parlare direttamente con gli operatori del settore, comprendendo meglio la tendenza di un mercato/paese/economia. In una parola, i mercati all'ingrosso sono una "fonte d'ispirazione" indispensabile per il nostro lavoro!"."
"Durante i miei viaggi intorno al mondo - prosegue Mauro - mi reco sempre a visitare i mercati all'ingrosso centrali. E' li', infatti, piu' che all'interno dei supermercati, che si puo' tastare il vero "polso della situazione" riguardo al mondo ortofrutticolo. A differenza dei negozi al dettaglio, nel mercato centrale si riesce a parlare direttamente con gli operatori del settore, comprendendo meglio la tendenza di un mercato/paese/economia. In una parola, i mercati all'ingrosso sono una "fonte d'ispirazione" indispensabile per il nostro lavoro!"."
Il mercato ortofrutticolo brasiliano ha subito notevoli modifiche, in tempi recenti.
Il mercato ortofrutticolo brasiliano ha subito notevoli modifiche, in tempi recenti.
"Dal reportage fotografico, appare evidente il contrasto tra forme ancora "rozze" di presentazione della frutta (vedi qui) e le nuove tipologie di imballaggio, con moderne padelle (cartone/plastica/IFCO etc.), con i cestini/alveoli corredati da etichette, etc."
"Dal reportage fotografico, appare evidente il contrasto tra forme ancora "rozze" di presentazione della frutta (vedi qui) e le nuove tipologie di imballaggio, con moderne padelle (cartone/plastica/IFCO etc.), con i cestini/alveoli corredati da etichette, etc."
"Mauro testimonia: "Da anni visito il Brasile e mai come ora si riscontra una chiara "trasformazione": tradizionalmente la frutta migliore veniva esportata; adesso, invece, in linea con il crescente potere d'acquisto dell'economia locale, anche i consumatori brasiliani sono diventati piu' esigenti e gli operatori del settore si adeguano"."
"Mauro testimonia: "Da anni visito il Brasile e mai come ora si riscontra una chiara "trasformazione": tradizionalmente la frutta migliore veniva esportata; adesso, invece, in linea con il crescente potere d'acquisto dell'economia locale, anche i consumatori brasiliani sono diventati piu' esigenti e gli operatori del settore si adeguano"."
"Sino a tre anni fa era impensabile trovare della frutta ben imballata e presentata con cura al mercato centrale. "Ora si nota una crescente presenza di prodotti che sono assolutamente in linea con i nostri standard europei", sottolinea Mauro."
"Sino a tre anni fa era impensabile trovare della frutta ben imballata e presentata con cura al mercato centrale. "Ora si nota una crescente presenza di prodotti che sono assolutamente in linea con i nostri standard europei", sottolinea Mauro."
"Inoltre, i vecchi "carrellini" vengono gradualmente affiancati dai "muletti": in cio' il Brasile denota (piu' di altri paesi dell'emisfero Sud) attenzione e sensibilita' verso il rispetto e il controllo delle condizioni dei lavoratori."
"Inoltre, i vecchi "carrellini" vengono gradualmente affiancati dai "muletti": in cio' il Brasile denota (piu' di altri paesi dell'emisfero Sud) attenzione e sensibilita' verso il rispetto e il controllo delle condizioni dei lavoratori."
"I vecchi standard - osserva Mauro Stipa - evidentemente, non sono piu' a norma su un mercato dove il controllo di qualita' inizia a costituire un'esigenza importante. E' immediata la percezione di valore aggiunto degli stessi prodotti, a seconda che si utilizzino le vecchie cassette di legno (con paglia!) o le "moderne" soluzioni, tra le quali i nostri cestini ILIP"."
"I vecchi standard - osserva Mauro Stipa - evidentemente, non sono piu' a norma su un mercato dove il controllo di qualita' inizia a costituire un'esigenza importante. E' immediata la percezione di valore aggiunto degli stessi prodotti, a seconda che si utilizzino le vecchie cassette di legno (con paglia!) o le "moderne" soluzioni, tra le quali i nostri cestini ILIP"."
…
"L'utilizzo di imballaggi moderni e' dunque un "investimento" (non semplicemente un costo) per una corretta preservazione e commercializzazione del prodotto fresco. "Non dimentichiamo che l'uso di imballaggi di qualita' contribuisce sostanzialmente anche alla diminuzione dello spreco alimentare!", conclude Mauro Stipa."
"L'utilizzo di imballaggi moderni e' dunque un "investimento" (non semplicemente un costo) per una corretta preservazione e commercializzazione del prodotto fresco. "Non dimentichiamo che l'uso di imballaggi di qualita' contribuisce sostanzialmente anche alla diminuzione dello spreco alimentare!", conclude Mauro Stipa."
…
…
…

© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto