Le produzioni orticole in serra e in campo aperto del Gruppo Agribologna

Il Gruppo AgriBologna ha sede a Bologna, al centro di uno dei comprensori ortofrutticoli più organizzati d’Italia, e la sua attività principale è la produzione e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli attraverso le tre società che le costituiscono: Consorzio Agribologna sca, Conor srl e Fresco Senso. Nella foto: zucchino in pieno campo a Castenaso (BO).
Il Gruppo AgriBologna ha sede a Bologna, al centro di uno dei comprensori ortofrutticoli più organizzati d’Italia, e la sua attività principale è la produzione e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli attraverso le tre società che le costituiscono: Consorzio Agribologna sca, Conor srl e Fresco Senso. Nella foto: zucchino in pieno campo a Castenaso (BO).
Capogruppo è il Consorzio AgriBologna, società cooperativa che associa 135 qualificate aziende agricole dislocate in Emilia-Romagna, Veneto, Lombardia e Puglia, che nel 1998 ha ottenuto il riconoscimento di OP-Organizzazione di produttori. Nella foto: giovane impianto di lattuga gentile in serra.
Capogruppo è il Consorzio AgriBologna, società cooperativa che associa 135 qualificate aziende agricole dislocate in Emilia-Romagna, Veneto, Lombardia e Puglia, che nel 1998 ha ottenuto il riconoscimento di OP-Organizzazione di produttori. Nella foto: giovane impianto di lattuga gentile in serra.
La base sociale del Consorzio è costituita da: 2.700 ettari di superficie fondiaria, di cui 940 investiti ad ortofrutta. La superficie orticola rappresenta per AgriBologna il 75% della produzione totale. Nella foto: lattuga gentile e trocadero in serra.
La base sociale del Consorzio è costituita da: 2.700 ettari di superficie fondiaria, di cui 940 investiti ad ortofrutta. La superficie orticola rappresenta per AgriBologna il 75% della produzione totale. Nella foto: lattuga gentile e trocadero in serra.
Le principali produzioni del Consorzio AgriBologna sono gli ortaggi a foglia (indivie, lattughe, cicorie, bietole e radicchi rossi in particolare), cavoli di tutte le tipologie e alcuni importanti ortaggi a frutto quali cucurbitacee (cetriolo, cocomero, melone, zucchino e zucca) e solanacee (pomodoro, peperone, melanzana, patate). Nella foto: lattuga gentile in serra invernale.
Le principali produzioni del Consorzio AgriBologna sono gli ortaggi a foglia (indivie, lattughe, cicorie, bietole e radicchi rossi in particolare), cavoli di tutte le tipologie e alcuni importanti ortaggi a frutto quali cucurbitacee (cetriolo, cocomero, melone, zucchino e zucca) e solanacee (pomodoro, peperone, melanzana, patate). Nella foto: lattuga gentile in serra invernale.
I maggiori clienti di AgriBologna sono la GDO - Grande distribuzione organizzata del Centro-Nord Italia e il piccolo cliente dettagliante. Nella foto: zucchino in serra.
I maggiori clienti di AgriBologna sono la GDO - Grande distribuzione organizzata del Centro-Nord Italia e il piccolo cliente dettagliante. Nella foto: zucchino in serra.
Storicamente AgriBologna produce secondo il metodo di agricoltura integrata, nel rispetto dei Disciplinari regionali. In merito a tali forniture il Gruppo effettua mediamente circa 1.100 campioni di ortofrutta ogni anno. Nella foto: zucchino in serra.
Storicamente AgriBologna produce secondo il metodo di agricoltura integrata, nel rispetto dei Disciplinari regionali. In merito a tali forniture il Gruppo effettua mediamente circa 1.100 campioni di ortofrutta ogni anno. Nella foto: zucchino in serra.
Grazie a professionalità ed esperienza delle singole aziende produttrici, il Gruppo – che è certificato UNI EN ISO 9001:2008, Prodotto Biologico (Reg. Cee 834/07), IFS FOOD (Fresco Senso) e IFS LOGISTIC (Conor srl) - cerca costantemente di massimizzare lo standard qualitativo del prodotto coltivato. Nella foto: cetrioli in serra.
Grazie a professionalità ed esperienza delle singole aziende produttrici, il Gruppo – che è certificato UNI EN ISO 9001:2008, Prodotto Biologico (Reg. Cee 834/07), IFS FOOD (Fresco Senso) e IFS LOGISTIC (Conor srl) - cerca costantemente di massimizzare lo standard qualitativo del prodotto coltivato. Nella foto: cetrioli in serra.
Impianto di pomodoro fuori suolo.
Impianto di pomodoro fuori suolo.
Pomodoro fuori suolo a Budrio (BO).
Pomodoro fuori suolo a Budrio (BO).
Fragole in tunnel.
Fragole in tunnel.
Lattuga su pacciamatura.
Lattuga su pacciamatura.
Trapianto meccanizzato di lattuga.
Trapianto meccanizzato di lattuga.
Lattuga gentile e trocadero in pieno campo.
Lattuga gentile e trocadero in pieno campo.
Primo piano di Lattuga trocadero.
Primo piano di Lattuga trocadero.
Raccolta meccanica della lattuga.
Raccolta meccanica della lattuga.
Produzione di cavolo cappuccio.
Produzione di cavolo cappuccio.
Impianto di melanzane a pieno campo a Rimini.
Impianto di melanzane a pieno campo a Rimini.
L’OP è proprietaria di un magazzino adiacente al Centro agroalimentare di Bologna, con annessa lavorazione di prodotti ortofrutticoli.
L’OP è proprietaria di un magazzino adiacente al Centro agroalimentare di Bologna, con annessa lavorazione di prodotti ortofrutticoli.
Zucchino confezionato.
Zucchino confezionato.
Misto per pinzimonio.
Misto per pinzimonio.
Patate confezionate.
Patate confezionate.

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto