Visita allo stabilimento Serroplast di Rutigliano (BA)

A inizio luglio 2010, la Redazione di FreshPlaza Italia si e' recata in visita presso lo stabilimento di Rutigliano (BA) dell'azienda Serroplast, specializzata nella produzione e installazione di teli plastici per l'agricoltura in generale e per l'ortofrutticoltura in particolare.
A inizio luglio 2010, la Redazione di FreshPlaza Italia si e' recata in visita presso lo stabilimento di Rutigliano (BA) dell'azienda Serroplast, specializzata nella produzione e installazione di teli plastici per l'agricoltura in generale e per l'ortofrutticoltura in particolare.
Qui, FreshPlaza ha incontrato i fratelli Stefano (a sinistra, nella foto) e Giuseppe Borracci (a destra), rispettivamente responsabile commerciale e responsabile di produzione dell'azienda, condotta insieme al papa' Nicola, il quale si occupa dell'amministrazione.
Qui, FreshPlaza ha incontrato i fratelli Stefano (a sinistra, nella foto) e Giuseppe Borracci (a destra), rispettivamente responsabile commerciale e responsabile di produzione dell'azienda, condotta insieme al papa' Nicola, il quale si occupa dell'amministrazione.
La materia prima per la creazione dei teli plastici e' il polietilene granulato.
La materia prima per la creazione dei teli plastici e' il polietilene granulato.
"La materia prima viene aspirata e miscelata con vari additivi, prima di essere sottoposta al procedimento di "estrusione", mediante il quale viene fusa e stesa in forma di pellicola."
"La materia prima viene aspirata e miscelata con vari additivi, prima di essere sottoposta al procedimento di "estrusione", mediante il quale viene fusa e stesa in forma di pellicola."
I teli vengono successivamente bobinati attraverso appositi macchinari. Lo spessore del telo puo' variare a seconda delle esigenze d'impiego e viene deciso al momento dell'estrusione della materia prima.
I teli vengono successivamente bobinati attraverso appositi macchinari. Lo spessore del telo puo' variare a seconda delle esigenze d'impiego e viene deciso al momento dell'estrusione della materia prima.
La misura di una bobina varia da 2 a 6 metri, a seconda della larghezza dell'impianto frutticolo da ricoprire. Serroplast fornisce tre tipologie di teli, diversificati per grado di trasparenza e di spessore (Serrosol LL 1800 - LL 2700 e LL 4000).
La misura di una bobina varia da 2 a 6 metri, a seconda della larghezza dell'impianto frutticolo da ricoprire. Serroplast fornisce tre tipologie di teli, diversificati per grado di trasparenza e di spessore (Serrosol LL 1800 - LL 2700 e LL 4000).
Gli spessori possono variare da 120 a 200 micron; più spesso il telo, piu' resistente nel tempo.
Gli spessori possono variare da 120 a 200 micron; più spesso il telo, piu' resistente nel tempo.
Serroplast ha ideato questa soluzione brevettata per la creazione, direttamente sul bordo del telo, di un occhiello rinforzato, senza innesto di altri materiali estranei (come anelli di metallo) che creerebbero difficolta' di smaltimento. Questa soluzione e' presente sui teli Ecoserrosol.
Serroplast ha ideato questa soluzione brevettata per la creazione, direttamente sul bordo del telo, di un occhiello rinforzato, senza innesto di altri materiali estranei (come anelli di metallo) che creerebbero difficolta' di smaltimento. Questa soluzione e' presente sui teli Ecoserrosol.
I fratelli Borracci lavorano fianco a fianco con i produttori ortofrutticoli, fornendo loro non soltanto un supporto tecnico, ma un vero e proprio servizio di consulenza, in modo che il telo prodotto risponda alle esigenze produttive del singolo agricoltore.
I fratelli Borracci lavorano fianco a fianco con i produttori ortofrutticoli, fornendo loro non soltanto un supporto tecnico, ma un vero e proprio servizio di consulenza, in modo che il telo prodotto risponda alle esigenze produttive del singolo agricoltore.
Da questo polietilene granulato di colore rosso, Serroplast produce anche lacci con resistenza testata, impiegati per legare i teli plastici agli impianti frutticoli.
Da questo polietilene granulato di colore rosso, Serroplast produce anche lacci con resistenza testata, impiegati per legare i teli plastici agli impianti frutticoli.
Fase di imbustamento dei laccetti per i teli plastici.
Fase di imbustamento dei laccetti per i teli plastici.
Dettaglio dei lacci confezionati.
Dettaglio dei lacci confezionati.
Materiale pronto per la consegna ai clienti. Lo stabilimento attuale, che lavora a ciclo continuo tutto l'anno, con una capacita' di 20 ettari di teli plastici al giorno, sara' trasferito presso una nuova sede a fine 2011.
Materiale pronto per la consegna ai clienti. Lo stabilimento attuale, che lavora a ciclo continuo tutto l'anno, con una capacita' di 20 ettari di teli plastici al giorno, sara' trasferito presso una nuova sede a fine 2011.

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto