OP Consorzio Piccoli Frutti - La frutta a marchio Aurorafruit

Aurorafruit e' il marchio sotto il quale vengono commercializzati fragole e piccoli frutti prodotti presso la neocostituita (a febbraio 2009) organizzazione di produttori Consorzio Piccoli Frutti, giovane realta' emergente, che opera tra l'alta montagna trentina e la pianura veronese.
Aurorafruit e' il marchio sotto il quale vengono commercializzati fragole e piccoli frutti prodotti presso la neocostituita (a febbraio 2009) organizzazione di produttori Consorzio Piccoli Frutti, giovane realta' emergente, che opera tra l'alta montagna trentina e la pianura veronese.
OP Consorzio Piccoli Frutti ha razionalizzato le procedure di stoccaggio e distribuzione del prodotto, scegliendo di appoggiarsi ad una piattaforma logistica pre-esistente, con notevole risparmio di costi. Da questo magazzino, infatti, partono ogni giorno, via camion, carichi misti con destinazione Italia ed estero. All'interno di essi, il consorzio si e' ritagliato il proprio spazio.
OP Consorzio Piccoli Frutti ha razionalizzato le procedure di stoccaggio e distribuzione del prodotto, scegliendo di appoggiarsi ad una piattaforma logistica pre-esistente, con notevole risparmio di costi. Da questo magazzino, infatti, partono ogni giorno, via camion, carichi misti con destinazione Italia ed estero. All'interno di essi, il consorzio si e' ritagliato il proprio spazio.
"Il direttore Matteo Scandola precisa: "Il primo abbattimento della temperatura del prodotto raccolto viene effettuato direttamente in campo, grazie alle strutture decentrate di cui ogni produttore dispone. Ciò consente un immediato allungamento della shelf-life di 3-4 giorni. Praticamente, lo stato di freschezza del prodotto viene "bloccato" al momento del raccolto e restituito intatto al consumatore finale"."
"Il direttore Matteo Scandola precisa: "Il primo abbattimento della temperatura del prodotto raccolto viene effettuato direttamente in campo, grazie alle strutture decentrate di cui ogni produttore dispone. Ciò consente un immediato allungamento della shelf-life di 3-4 giorni. Praticamente, lo stato di freschezza del prodotto viene "bloccato" al momento del raccolto e restituito intatto al consumatore finale"."
Mediante un camion refrigerato, il consorzio preleva il prodotto dai magazzini dei soci, senza interrompere la catena del freddo, e lo trasferisce nella sua cella di stoccaggio momentaneo (a 2-4 gradi centigradi), situata presso il magazzino logistico.
Mediante un camion refrigerato, il consorzio preleva il prodotto dai magazzini dei soci, senza interrompere la catena del freddo, e lo trasferisce nella sua cella di stoccaggio momentaneo (a 2-4 gradi centigradi), situata presso il magazzino logistico.
Qui si effettua solo una selezione delle cassette da spedire, che vengono smistate alle relative destinazioni, sia italiane, sia estere. Il prodotto raccolto la mattina, parte via camion ogni sera per i mercati, offrendo il massimo della freschezza a chi lo acquista.
Qui si effettua solo una selezione delle cassette da spedire, che vengono smistate alle relative destinazioni, sia italiane, sia estere. Il prodotto raccolto la mattina, parte via camion ogni sera per i mercati, offrendo il massimo della freschezza a chi lo acquista.
"Come spiega Pierpaolo Mengoli, responsabile dell'ufficio commerciale: "I principali mercati di commercializzazione per la nostra frutta a marchio Aurorafruit sono l'Italia e, per il 30 per cento, l'estero"."
"Come spiega Pierpaolo Mengoli, responsabile dell'ufficio commerciale: "I principali mercati di commercializzazione per la nostra frutta a marchio Aurorafruit sono l'Italia e, per il 30 per cento, l'estero"."
Presso la sede di uno dei soci della OP e' stato appena inaugurato un nuovo magazzino.
Presso la sede di uno dei soci della OP e' stato appena inaugurato un nuovo magazzino.
"Le coltivazioni di fragole e piccoli frutti vengono effettuate sotto serra e mediante la tecnica del "fuori suolo"."
"Le coltivazioni di fragole e piccoli frutti vengono effettuate sotto serra e mediante la tecnica del "fuori suolo"."
Una serra di piante di lampone. Le foto sono state scattate a fine marzo. Il prodotto per la stagione 2009 e' pronto a maggio.
Una serra di piante di lampone. Le foto sono state scattate a fine marzo. Il prodotto per la stagione 2009 e' pronto a maggio.
Presso quest'azienda ci sono 1,5 ettari coltivati a lampone, circa 1 ettaro a more e 5,5 ettari a mirtillo.
Presso quest'azienda ci sono 1,5 ettari coltivati a lampone, circa 1 ettaro a more e 5,5 ettari a mirtillo.
Le piante vengono nutrite mediante sistema di fertirrigazione computerizzato.
Le piante vengono nutrite mediante sistema di fertirrigazione computerizzato.
…
…
"Tutta la produzione viene fatta in "fuori suolo"."
"Tutta la produzione viene fatta in "fuori suolo"."
Serre a perdita d'occhio.
Serre a perdita d'occhio.
La doppia copertura della serra consente una migliore regolazione della temperatura interna.
La doppia copertura della serra consente una migliore regolazione della temperatura interna.
Piante di ribes.
Piante di ribes.
Fioritura del ribes.
Fioritura del ribes.
…
Piccoli frutti di ribes in formazione.
Piccoli frutti di ribes in formazione.
…
Serra di mirtillo in fioritura.
Serra di mirtillo in fioritura.
La serra contiene due diverse varietà di mirtillo.
La serra contiene due diverse varietà di mirtillo.
Fioritura del mirtillo.
Fioritura del mirtillo.
La' dove il fiore cade, l'impollinazione e' avvenuta.
La' dove il fiore cade, l'impollinazione e' avvenuta.
…
…
Matteo Scandola, Rossella Gigli e il socio produttore Brahim Chafei.
Matteo Scandola, Rossella Gigli e il socio produttore Brahim Chafei.
Il magazzino all'interno dell'azienda agricola di Brahim e' stato completato a maggio 2008.
Il magazzino all'interno dell'azienda agricola di Brahim e' stato completato a maggio 2008.
In queste enormi celle vengono conservate le piantine provenienti dal vivaio.
In queste enormi celle vengono conservate le piantine provenienti dal vivaio.
Le piantine vengono mantenute in uno stato di quiescenza, alla temperatura di 1-2 gradi centigradi.
Le piantine vengono mantenute in uno stato di quiescenza, alla temperatura di 1-2 gradi centigradi.
Sistema di telegestione e telemonitoraggio delle celle frigo. Qualsiasi discostamento dai valori preimpostati fa scattare un allarme presso la sede centrale di gestione e il produttore viene immediatamente avvisato dell'anomalia.
Sistema di telegestione e telemonitoraggio delle celle frigo. Qualsiasi discostamento dai valori preimpostati fa scattare un allarme presso la sede centrale di gestione e il produttore viene immediatamente avvisato dell'anomalia.
Matteo Scandola proviene da una famiglia che vanta una specializzazione quarantennale nella produzione di fragole.
Matteo Scandola proviene da una famiglia che vanta una specializzazione quarantennale nella produzione di fragole.
Nell'azienda agricola della famiglia Scandola ci sono 5-6 ettari di campi di fragole in serra.
Nell'azienda agricola della famiglia Scandola ci sono 5-6 ettari di campi di fragole in serra.
Le serre evitano colpi di vento alle piantine e mantengono il microclima ideale al loro sviluppo. Tra i filari, canalette anti-brina e ali sgocciolanti per la fertirrigazione.
Le serre evitano colpi di vento alle piantine e mantengono il microclima ideale al loro sviluppo. Tra i filari, canalette anti-brina e ali sgocciolanti per la fertirrigazione.
La varieta' di fragole che si produce qui e' la Darselect.
La varieta' di fragole che si produce qui e' la Darselect.
"Come spiega Matteo Scandola: "Darselect e' una fragola con resa minore rispetto ad altre e meno semplice da coltivare, ma il suo sapore e' eccellente e risulta una delle fragole piu' buone del veronese"."
"Come spiega Matteo Scandola: "Darselect e' una fragola con resa minore rispetto ad altre e meno semplice da coltivare, ma il suo sapore e' eccellente e risulta una delle fragole piu' buone del veronese"."
Fiori di fragola Darselect.
Fiori di fragola Darselect.
Anche presso l'azienda Scandola e' stato ultimato un nuovo magazzino. Qui vediamo una galleria all'interno della quale si effettua l'abbattimento della temperatura del prodotto appena raccolto mediante refrigerazione con aria forzata.
Anche presso l'azienda Scandola e' stato ultimato un nuovo magazzino. Qui vediamo una galleria all'interno della quale si effettua l'abbattimento della temperatura del prodotto appena raccolto mediante refrigerazione con aria forzata.
Dettaglio del nuovo magazzino.
Dettaglio del nuovo magazzino.
Sulla destra, l'attracco per il camion refrigerato che portera' la merce alla piattaforma logistica del consorzio.
Sulla destra, l'attracco per il camion refrigerato che portera' la merce alla piattaforma logistica del consorzio.

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto