Fedagri - Guida Piemonte

"La federazione delle cooperative Fedagri-Confcooperative ha inaugurato la collana di Guide Enogastronomiche regionali. Si parte con la guida dal titolo "Sua Eccellenza il Piemonte"."
"La federazione delle cooperative Fedagri-Confcooperative ha inaugurato la collana di Guide Enogastronomiche regionali. Si parte con la guida dal titolo "Sua Eccellenza il Piemonte"."
Per tenere a battesimo l'iniziativa, una conferenza stampa è stata organizzata a Roma, in una delle locations più suggestive della Capitale: la Terrazza Caffarelli al Campidoglio.
Per tenere a battesimo l'iniziativa, una conferenza stampa è stata organizzata a Roma, in una delle locations più suggestive della Capitale: la Terrazza Caffarelli al Campidoglio.
Felice l'abbinamento della conferenza stampa con una visita ai Musei Capitolini. Qui vediamo gli invitati mentre ascoltano con attenzione la guida turistica, sotto la celeberrima statua equestre di Marco Aurelio.
Felice l'abbinamento della conferenza stampa con una visita ai Musei Capitolini. Qui vediamo gli invitati mentre ascoltano con attenzione la guida turistica, sotto la celeberrima statua equestre di Marco Aurelio.
"Dettaglio della visita ai Musei Capitolini, con i resti della statua colossale dell'Imperatore Costantino, che sembra salutare i visitatori. Paolo Bruni dirà poi in conferenza stampa: "Abbiamo scelto di introdurre questa iniziativa editoriale con una visita ai Musei Capitolini, proprio per sottolineare l'importanza delle nostre radici. In un contesto globalizzato, con sfide di mercato sempre più ardue, la chiave della nostra forza è nella valorizzazione delle nostre tradizioni. Il patrimonio di natura e conoscenze può servire come leva competitiva."
"Dettaglio della visita ai Musei Capitolini, con i resti della statua colossale dell'Imperatore Costantino, che sembra salutare i visitatori. Paolo Bruni dirà poi in conferenza stampa: "Abbiamo scelto di introdurre questa iniziativa editoriale con una visita ai Musei Capitolini, proprio per sottolineare l'importanza delle nostre radici. In un contesto globalizzato, con sfide di mercato sempre più ardue, la chiave della nostra forza è nella valorizzazione delle nostre tradizioni. Il patrimonio di natura e conoscenze può servire come leva competitiva."
La statua della Lupa Capitolina, simbolo di Roma. La leggenda vuole che Romolo e Remo vennero allattati da una lupa, dopo essere stati abbandonati.
La statua della Lupa Capitolina, simbolo di Roma. La leggenda vuole che Romolo e Remo vennero allattati da una lupa, dopo essere stati abbandonati.
Gli ospiti della conferenza stampa si intrattengono sulla Terrazza Caffarelli.
Gli ospiti della conferenza stampa si intrattengono sulla Terrazza Caffarelli.
Da questa terrazza si gode una magnifica vista della città.
Da questa terrazza si gode una magnifica vista della città.
L'allestimento prevede una sala all'aperto, dove verrà servita la cena di gala a base di specialità piemontesi.
L'allestimento prevede una sala all'aperto, dove verrà servita la cena di gala a base di specialità piemontesi.
Paolo Bruni impegnato in un'intervista televisiva.
Paolo Bruni impegnato in un'intervista televisiva.
"Si apre la Tavola Rotonda per la presentazione della guida "Sua Eccellenza il Piemonte". Paolo Bruni saluta i presenti, ricordando l'importanza del legame tra prodotto e territorio, come strategia per "uscire da una dinamica competitiva legata esclusivamente al prezzo" e fare delle produzioni agricole regionali una risorsa non solo economica, ma innanzitutto culturale."
"Si apre la Tavola Rotonda per la presentazione della guida "Sua Eccellenza il Piemonte". Paolo Bruni saluta i presenti, ricordando l'importanza del legame tra prodotto e territorio, come strategia per "uscire da una dinamica competitiva legata esclusivamente al prezzo" e fare delle produzioni agricole regionali una risorsa non solo economica, ma innanzitutto culturale."
"Paolo Bruni spiega l'importanza del ruolo della cooperazione, per unire le forze e lanciare iniziative di ampio respiro: "La cooperazione conta, solo in Piemonte, 250 cooperative agricole impegnate in tutti i settori dell’agroalimentare, dal lattiero caseario, al vitivinicolo, all’ortofrutticolo, con un fatturato di 600 milioni di euro e 30 mila soci. La cooperazione in Piemonte costituisce un perno importante per la missione di tutela della qualità delle produzioni agroalimentari e dei territori che Fedagri-Confcooperative esprime, a livello nazionale, con le sue 3.700 cooperative."
"Paolo Bruni spiega l'importanza del ruolo della cooperazione, per unire le forze e lanciare iniziative di ampio respiro: "La cooperazione conta, solo in Piemonte, 250 cooperative agricole impegnate in tutti i settori dell’agroalimentare, dal lattiero caseario, al vitivinicolo, all’ortofrutticolo, con un fatturato di 600 milioni di euro e 30 mila soci. La cooperazione in Piemonte costituisce un perno importante per la missione di tutela della qualità delle produzioni agroalimentari e dei territori che Fedagri-Confcooperative esprime, a livello nazionale, con le sue 3.700 cooperative."
Nel suo intervento, il presidente di Fedagri Piemonte - Tommaso Mario Abrate - ha ricordato che la sua regione è anche terra di primati ed eccellenze, con ben 52 denominazioni d’origine (Doc e Docg) nel settore delle produzioni vinicole, 9 formaggi Dop, e con quattro prodotti ortofrutticoli in via di riconoscimento per l'IGP: i piccoli frutti, la castagna del Piemonte, la mela rossa e la fragola Piemonte.
Nel suo intervento, il presidente di Fedagri Piemonte - Tommaso Mario Abrate - ha ricordato che la sua regione è anche terra di primati ed eccellenze, con ben 52 denominazioni d’origine (Doc e Docg) nel settore delle produzioni vinicole, 9 formaggi Dop, e con quattro prodotti ortofrutticoli in via di riconoscimento per l'IGP: i piccoli frutti, la castagna del Piemonte, la mela rossa e la fragola Piemonte.
"L'assessore alla Regione Piemonte Mino Taricco ha da parte sua ribadito come l'estrema varietà delle produzioni piemontesi discenda in parte anche da una sorta di "isolamento" storico del Piemonte, che ha consentito a questa regione di mantenere intatte le sue antichissime tradizioni. Oggi che la riscoperta della territorialità e della tipicità sono di moda, il Piemonte si trova in ciò avvantaggiato."
"L'assessore alla Regione Piemonte Mino Taricco ha da parte sua ribadito come l'estrema varietà delle produzioni piemontesi discenda in parte anche da una sorta di "isolamento" storico del Piemonte, che ha consentito a questa regione di mantenere intatte le sue antichissime tradizioni. Oggi che la riscoperta della territorialità e della tipicità sono di moda, il Piemonte si trova in ciò avvantaggiato."
"Alla Tavola Rotonda ha preso parte anche il ministro delle politiche agricole Paolo De Castro, che qui vediamo mentre riceve da Paolo Bruni una copia della guida "Sua Eccellenza il Piemonte"."
"Alla Tavola Rotonda ha preso parte anche il ministro delle politiche agricole Paolo De Castro, che qui vediamo mentre riceve da Paolo Bruni una copia della guida "Sua Eccellenza il Piemonte"."
"Il ministro ha sottolineato il favorevole momento che l'export agroalimentare italiano sta incontrando sui mercati internazionali e ha ribadito il valore del concetto di "origine": "Su questo concetto anche il Nord Europa sta maturando una nuova consapevolezza. Mentre un tempo l'indicazione obbligatoria di origine poteva discendere al più da motivi di ordine sanitario, oggi il dibattito sull'inserimento della provenienza nelle etichette dei prodotti agroalimentari e ortofrutticoli dimostra l'accresciuta sensibilità al valore aggiunto che il luogo d'origine conferisce a ciò che consumiamo."
"Il ministro ha sottolineato il favorevole momento che l'export agroalimentare italiano sta incontrando sui mercati internazionali e ha ribadito il valore del concetto di "origine": "Su questo concetto anche il Nord Europa sta maturando una nuova consapevolezza. Mentre un tempo l'indicazione obbligatoria di origine poteva discendere al più da motivi di ordine sanitario, oggi il dibattito sull'inserimento della provenienza nelle etichette dei prodotti agroalimentari e ortofrutticoli dimostra l'accresciuta sensibilità al valore aggiunto che il luogo d'origine conferisce a ciò che consumiamo."
"Il presidente di Fedagri Paolo Bruni ha elogiato il ministro per i risultati conseguiti in sede di negoziazione europea sulla riforma dell'OCM (Organizzazione Comune di Mercato) per il settore ortofrutta. "Ti esorto dunque - ha suggerito Paolo Bruni - a conseguire gli stessi ottimi risultati anche nelle negoziazioni sull'OCM vino."
"Il presidente di Fedagri Paolo Bruni ha elogiato il ministro per i risultati conseguiti in sede di negoziazione europea sulla riforma dell'OCM (Organizzazione Comune di Mercato) per il settore ortofrutta. "Ti esorto dunque - ha suggerito Paolo Bruni - a conseguire gli stessi ottimi risultati anche nelle negoziazioni sull'OCM vino."
"Dettaglio della guida "Sua Eccellenza il Piemonte". Questa è la sezione dedicata alle produzioni ortofrutticole tipiche di questa regione. La guida abbina alla descrizione dei prodotti enogastronomici piemontesi curiosità e aneddoti storici legati alla cucina e alle tradizioni culinarie, come la storia delle Tome di Annibale o la leggenda dello zabaione. Non mancano poi le indicazioni per un perfetto viaggio tra arte, cultura e gusto tra i luoghi più belli e i monumenti più importanti del Piemonte. Per ogni settore di produzione, la Guida contiene gli indirizzi "giusti" dove poter acquistare i prodotti direttamente nelle cooperative, in un virtuoso percorso che va dalla terra alla tavola."
"Dettaglio della guida "Sua Eccellenza il Piemonte". Questa è la sezione dedicata alle produzioni ortofrutticole tipiche di questa regione. La guida abbina alla descrizione dei prodotti enogastronomici piemontesi curiosità e aneddoti storici legati alla cucina e alle tradizioni culinarie, come la storia delle Tome di Annibale o la leggenda dello zabaione. Non mancano poi le indicazioni per un perfetto viaggio tra arte, cultura e gusto tra i luoghi più belli e i monumenti più importanti del Piemonte. Per ogni settore di produzione, la Guida contiene gli indirizzi "giusti" dove poter acquistare i prodotti direttamente nelle cooperative, in un virtuoso percorso che va dalla terra alla tavola."
Gli ospiti sono invitati ad un cocktail in terrazza, in attesa della cena.
Gli ospiti sono invitati ad un cocktail in terrazza, in attesa della cena.
La vista sui tetti di Roma dalla Terrazza Caffarelli del Campidoglio.
La vista sui tetti di Roma dalla Terrazza Caffarelli del Campidoglio.
La cena di gala, con menu tipico piemontese.
La cena di gala, con menu tipico piemontese.
Una magnifica Roma notturna ha salutato gli ospiti al termine della serata.
Una magnifica Roma notturna ha salutato gli ospiti al termine della serata.

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto