A inizio febbraio si inizia tradizionalmente a respirare aria di primavera, ma a crescere è anche l'attesa per l'imminente stagione degli asparagi. L'O.P. Asparago Condin inaugurerà a breve la nuova stagione, presentandosi nuovamente nel ruolo di precursore nel campo dell'innovazione e della sostenibilità. Già da diversi anni, i più pregiati asparagi italiani sono riuniti sotto i marchi "Bellinus" e "Il Principe Bianco". – L'acquisizione del marchio "Asparago Italia" catapulta ora l'O.P. Asparago Condin nell'olimpo dei produttori europei.

Bernhard Condin, volto altoatesino dietro i prestigiosi marchi "Bellinus", "Il Principe Bianco" e, più di recente, "Asparago Italia" , sarà uno dei primi produttori europei ad inaugurare, già a metà febbraio, la nuova stagione degli asparagi. Condizioni ottimali del terreno e una serra a tunnel riscaldata consentono un precoce raccolto dei richiestissimi asparagi italiani di alta qualità coltivati lungo il corso dell'Adige. Dall'acquisizione del marchio "Asparago Italia", l'organizzazione di produttori "Bellinus" si attende nuove possibilità di espansione e un maggiore impatto sui consumatori.

Mentre altre zone dell'Europa settentrionale e occidentale sono state afflitte nelle ultime settimane da precipitazioni e ondate di freddo, gli agricoltori del Norditalia, grazie alla posizione privilegiata dei terreni di coltivazione e alla grande spinta innovativa dei produttori, si apprestano a raccogliere, puntualmente e con ottimismo, i frutti dell'intenso lavoro. Non solo: grazie alla possibilità di lavorazione immediata e alle raffinate soluzioni logistiche messe in campo, anche quest'anno potrà essere garantita un'ininterrotta catena del freddo e una fornitura sui mercati europei nell'arco delle prime 24 ore.

Gli asparagi italiani più pregiati sono pronti per la raccolta a metà febbraio. I produttori leader del settore, riuniti sotto i marchi "Bellinus", "Il Principe Bianco" e "Asparago Italia" si apprestano a invadere il mercato europeo. (Copyright: O.P. Asparago Condin)

L'O.P. Asparago Condin ha partecipato per la seconda volta alla fiera specializzata Fruit Logistica di Berlino. Dopo il successo riscosso nella passata edizione, Asparago Condin preannuncia di voler ulteriormente consolidare la già eccellente posizione acquisita sul mercato europeo.

La produzione degli asparagi di prima qualità si accompagna a un forte impegno in favore della sostenibilità. I soci scelgono imballaggi ecologici, come i vassoi in cartone con chiusura Eco-Zipper e le pellicole riciclabili. L'adozione di metodi naturali per il trattamento del terreno e di sistemi meccanici di controllo delle infestanti sottolineano l'impegno messo da anni nella difesa dell'ambiente.

Con l'acquisizione del marchio "Asparago Italia", l'organizzazione di produttori "Bellinus" definisce nuovi standard nella produzione degli asparagi e, superando se stessa, si appresta a scrivere un nuovo capitolo nella storia europea. Un capitolo che parla di freschezza, qualità e sostenibilità.

Contatti:
+39 329 888 8640
info@bellinus.it