L’azienda di produzione ed esportazione argentina di pere e mele, Fruit World, sta registrando una buona domanda di pere, a causa di una carenza di scorte sui mercati europei, che richiedono varietà diverse. Secondo Santiago Lyons, direttore alle vendite della Fruit World, "quest'anno i volumi di produzione sono simili a quelli della scorsa stagione, con un frutto esteticamente perfetto, molto pulito, bello e compatto. I primi segnali dai mercati mostrerebbero un interesse verso le pere William's , Beurre D'Anjou e Packham. Ci aspettiamo una stagione eccezionale nel 2024, con una domanda elevata in Europa, a causa della carenza di scorte sul mercato".

La Fruit World esporta 15.000 tonnellate in tutto il mondo, di cui il 30% del volume attuale viene inviato in Asia e Medio Oriente, il 24% in Europa, il 40% in America Latina e il 6% in Nord America. "Siamo interessati a sviluppare ulteriormente i mercati del Nord America e Asia. Siamo aperti a incontrare nuovi partner in tutto il mondo che condividano i nostri valori di base, prima di tutto fornire ai propri clienti solo prodotti della qualità migliore", afferma Lyons.

L'azienda coltiva diverse varietà di pere, tra cui la William's/Bartlett che, secondo Lyons, è la varietà più richiesta. "È quella che ha un 'vero' sapore di pera, e la cui raccolta è iniziata a gennaio. La Packham's Triumph è invece una varietà che viene raccolta a febbraio, generalmente di grande calibro e con buccia verde. La Beurre D'Anjou è una tradizionale pera francese a buccia verde, la cui raccolta inizia a fine gennaio/inizio febbraio. La varietà Red Bartlett è una mutazione della William, ma con buccia rossa che diventa molto brillante quando raggiunge la maturazione, e che viene raccolta a fine gennaio/inizio febbraio".

"Fruit World, insieme ai marchi di fama mondiale Don Elias e Los Andes, è oggi una 'boutique company', specializzata in prodotti esclusivi e di alta qualità, con sede nell'alta valle del Rio Negro, in Patagonia (Argentina), e gestita dal proprietario di terza generazione Damian Zetone. Ogni anno, clienti da tutto il mondo si affrettano per assicurarsi i programmi con la Fruit World per garantire la fornitura in Argentina delle pere migliori", dice Lyons.

"Siamo fortemente impegnati a fornire pere fresche della migliore qualità provenienti dall'Argentina. La nostra azienda controlla l'intero processo di produzione end-to-end, il che significa dalla coltivazione alla logistica verso i diversi porti d'esportazione, passando per il nostro impianto di confezionamento e i magazzini refrigerati. Gestire il processo produttivo internamente ci consente di garantire la migliore qualità dei prodotti, proprio perché ne abbiamo il pieno controllo. Lavoriamo continuamente per migliorare il nostro know-how, i processi di conservazione e le certificazioni, con l'obiettivo di migliorare l'esperienza dei nostri clienti", afferma Lyons.

Fruit World fornisce anche le varietà di mele Royal Gala, Red Delicious, Cripps Pink e Granny Smith. La sua produzione attuale è composta principalmente da pere (80%) e mele (20%), che vengono esportate verso molte destinazioni in tutto il mondo. "I frutti vengono venduti attraverso i nostri marchi Don Elias e Los Andes. Don Elias prende il nome da uno dei pionieri nella produzione di pere in Argentina, Don Elias Zetone, che con passione dedicò la sua vita allo sviluppo di questo nobile frutto nel Paese. Los Andes è un omaggio alla nostra vicinanza alle Ande, un'area con condizioni climatiche e agronomiche uniche, che non si trovano in nessun'altra parte del mondo", conclude Lyons.

Per maggiori informazioni:
Santiago Lyons
Fruit World S.A.
+54 9 11 4160 4885
sales@fruitworld.com.ar
www.fruitworld.com.ar