Il mondo del packaging per ortofrutta sta attraversando una fase di trasformazione e la Business Unit Fresh produce del gruppo Guillin si pone all'avanguardia presentando soluzioni innovative in rPET, in cartone e ibride.

"Notiamo – si legge in una nota del gruppo - una crescente domanda di praticità e sostenibilità con soluzioni che siano comode, rispettose dell'ambiente e che si adattino alle vite frenetiche dei consumatori moderni.

Innovazioni in rPET
Il pack Airlite della Business Unit ortofrutta del Gruppo Guillin è un esempio tangibile dell'impegno verso la sostenibilità. Dal 2021, grazie al suo design, si elimina la necessità del pluriball , riducendo così l'impatto ambientale. Non solo è sostenibile, ma è anche altamente pratico per i clienti che cercano una soluzione di packaging riciclabile rPet con un design del fondo protettivo e ammortizzante durante il trasporto. Inoltre, essendo in monomateriale rPet, è molto comodo per i consumatori che non devono rimuovere il materiale assorbente in microbolle.

"Per le confezioni snack on-the-go, Guillin propone il Securipack offrendo praticità senza compromettere la qualità del prodotto. Questo nuovo design è perfetto per chi è sempre in movimento e cerca una soluzione per snack pratici e a basso impatto ambientale con una soluzione antimanomissione che offre una chiusura sicura. Fra l'altro – continua la nota aziendale - è anche eco-responsabile perché, una volta rotto, il bottone di sicurezza rimane attaccato al corpo della confezione. In fiera mostreremo una versione che contiene una forchetta per gustare il prodotto in movimento." Può essere richiesto anche con materiale R-pet certificato POP, ovvero disponibile anche con plastica riciclabile con il marchio @Prevented Ocean Plastic, che prevede l'utilizzo di plastica riciclata proveniente dai paesi in via di sviluppo che non hanno ancora attivato un processo di riciclo efficace.

Nuove frontiere nel packaging in cartone
Pokepack Air rappresenta una svolta nel confezionamento soprattutto di mirtilli e pomodori ciliegino. Sono vaschette rotonde in cartoncino con i fori nella parte bassa e nel coperchio in rpet che consentono una ventilazione ottimale, garantendo una conservazione più lunga. "È il nostro modo di coniugare funzionalità, design ed estetica grazie alla possibilità di personalizzarla ed enfatizzare il marchio del produttore".

Maxipack Lid e Top Seal sono la risposta alle esigenze richieste dal mercato, soprattutto per il confezionamento di uva da tavola, frutti di bosco e pomodorini in vaschette di cartone con coperchio in rPet o con film termosaldato. "Vogliamo offrire flessibilità ai nostri clienti perché il nostro obiettivo è fornire le opzioni in cartone compatibili con i modelli in rPET che rispondano anche all'utilizzo delle stesse macchine termosaldatrici".

"Infine – afferma Mauro Salini, managing director Guillin Fresh Produce - non possiamo non menzionare i nostri nuovissimi vassoi di cartone personalizzabili grazie alla collaborazione della nostra unità di cartone Ciesse Paper, specializzata negli imballaggi in cartone per il mercato ortofrutticolo da oltre 30 anni, offrendo oltre 500 modelli, 100 % personalizzabili con tecniche di stampa più moderne e veloci".

"Saremo presenti alla fiera Fruit logistica di Berlino in programma dal 7 al 9 febbraio e vi invitiamo a visitare il nostro stand B51 – Hall 5.2 perché sarà l'occasione perfetta per discutere le vostre esigenze specifiche e per aiutarvi a soddisfarle con le nostre proposte innovative" conclude la nota.

Per maggiori informazioni
Guillin Fresh Produce
Business Unit
freshproduce@groupeguillin.com