La Turchia non influenza i prezzi delle nocciole dell'Azerbaigian

Il mercato delle nocciole è talmente dinamico, al momento, che i prezzi non si comportano come fanno di solito. Le quotazioni sono di norma influenzate dal maggiore produttore: la Turchia, in questo caso. Ma la richiesta elevata e l'attività limitata sul mercato locale in Azerbaigian stanno mantenendo i prezzi molto elevati, nel Paese.



"La presenza del mercato russo, dove le differenze di prezzo possono arrivare fino a 1 dollaro al kg rispetto alle quotazioni europee, ci fornisce l'opportunità di trovare un acquirente disposto a pagare più di quanto il mercato turco abbia fissato".

Il secondo fattore riguarda il tasso di cambio fisso tra Dollaro e Lira Turca. "A volte, a causa del tasso di cambio fisso con il Dollaro, i nostri prezzi sembrano più alti rispetto a quelli turchi (in questa stagione e in quella precedente, ad esempio), ma questo ha molto a che fare con il tasso di cambio più basso per la Lira Turca - ha dichiarato Nizami Emreli, della Azerstar Llc Hazelnut Ind. Co - Questo ci rende molto competitivi rispetto agli esportatori turchi e stiamo notando una richiesta maggiore dall'Europa".

Secondo il Consiglio Internazionale per le noci e la frutta secca (INC), quest'anno l'Azerbaigian disporrà di circa 45mila ton di nocciole con guscio, equivalenti a 17mila ton di nocciole senza guscio. Secondo Emreli, finora sono state vendute 8mila ton di nocciole senza guscio.

Il prezzo attuale per le nocciole senza guscio turche da 11-13 millimetri è di 5,30 dollari al kg (franco consegna), rispetto ai 5,50 dollari al kg delle nocciole senza guscio dell'Azerbaigian (franco consegna).

"L'Azerbaigian ha assistito a una notevole crescita del settore agricolo e ha partecipato alle fiere commerciali internazionali in questi ultimi tre anni. Il Ministero per lo sviluppo economico, insieme all'aiuto del Comitato doganale dello stato, ci ha fornito strumenti vitali per incrementare il commercio internazionale - ha continuato Emreli - come il nuovo laboratorio certificato ISO 17025 a Zagatala, dove si trovano tutti i principali esportatori. Il nuovo e moderno laboratorio statale a Zaqatala controlla in ogni lotto pronto all'export il livello di aflatossine. Senza il test per le aflatossine, i nostri prodotti non potrebbero essere esportati". 

Emreli ha concluso: "Attualmente abbiamo una produzione di nocciole su 55mila ettari, ma il governo ha in programma di incrementare la superficie a 80mila ettari. Sono notizie importanti per molti produttori dell'Azerbaigian, dove le nocciole sono la prima fonte di reddito per molte famiglie". 

Per maggiori informazioni:
Nizami Emreli (Regional CEO Europe)
Azerstar LLC Hazelnut Ind. Co.
Tel: +37255678090
Email: emreli@azerstar.com
Web: www.azerstar.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019