Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto

State utilizzando un software che blocca le nostre pubblicità (cosiddetto adblocker).

Dato che forniamo le notizie gratuitamente, contiamo sui ricavi dei nostri banner. Vi preghiamo quindi di disabilitare il vostro software di disabilitazione dei banner e di ricaricare la pagina per continuare a utilizzare questo sito.
Grazie!

Clicca qui per una guida alla disattivazione del tuo sistema software che blocca le inserzioni pubblicitarie.

Sign up for our daily Newsletter and stay up to date with all the latest news!

Registrazione I am already a subscriber
Futura srl sta esportando molto dall'Asia ai paesi Arabi

Calibrare gli ortaggi coltivati in serra necessita di attenzioni particolari

Negli ultimi anni, Futura srl ha ricevuto sempre maggiori richieste per linee dedicate per la lavorazione, calibrazione e confezionamento di prodotti orticoli coltivati sotto serre, tradizionali o idroponiche, in particolar modo pomodoro, peperoni e in molti casi anche cetrioli e melanzane. "Abbiamo già effettuato diverse vendite - spiega il CEO Omar Papi - prevalentemente in paesi come Uzbekistan, Kazakistan, Russia, Emirati Arabi e, proprio un mese, fa abbiamo consegnato un impianto per pomodoro con capacità da 12 ton/ora in Arabia Saudita".

Leonardo Papi (responsabile commerciale Italia) e Omar Papi

Viste tutte le positive esperienze maturate e soprattutto dopo aver recepito le reali necessità che richiedono tutti i clienti, "abbiamo deciso di sviluppare delle linee specifiche per questi prodotti, non solo per acquirenti con importanti capacità lavorative, ma anche per coprire la fascia di mercato per clienti con necessità di lavorazione che partono da 2 ton/ora e spesso con budget di investimento molto più contenuti. Altro aspetto fondamentale: siamo riusciti a sviluppare una calibratrice elettronica che può lavorare tutte le varietà di pomodoro, sia il tradizionale rotondo sia il piatto, come anche il peperone quadrato. Questo aspetto agevola molto i nostri clienti, poiché con una sola linea potranno lavorare più prodotti".

Un altro fattore determinante è l'estrema modularità degli impianti, caratteristica che da sempre contraddistingue Futura. "Spesso operiamo in Paesi con un basso costo della manodopera e in questi casi non automatizziamo troppo il processo, perché non è conveniente. Ma in alcune aree di mercato, dove il costo della manodopera è molto più alto, oppure non è semplice reperire personale, inseriamo nella linea sistemi automatici per la depaletizzazione delle casse dalla campagna (con utilizzo di robot), rovesciatori delicati e, per chi lo richiede, anche linee di palletizzazione e/o reggiatura delle pedane, pronte per la spedizione".

"Per quanto riguarda i prodotti allungati, in questo caso abbiamo dovuto sviluppare una linea specifica, per poter lavorare al meglio cetrioli, melanzane e zucchine, con tazze più corte rispetto alle classiche versioni presenti sul mercato, perché in tutte le aree in cui operiamo, questi prodotti hanno dimensioni e pesi molto inferiori rispetto agli standard europei".

Continua Papi: "Per confermare questo nostro orientamento sempre più orientato anche agli ortaggi, in questa edizione di Macfrut abbiamo deciso di esporre insieme al nostro partner italiano Assomech, con cui collaboriamo esclusivamente per linee di ortaggi. Abbiamo già realizzato in partnership importanti impianti per la lavorazione del finocchio e a breve ne consegneremo un altro per il sedano. In entrambi gli impianti, Futura ha realizzato la calibratrice elettronica, in grado di calibrare e selezionare delicatamente e con range molto più precisi rispetto a tutte le macchine presenti sul mercato fino ad ora".

E conclude: "L'impianto per il sedano che consegneremo nei prossimi mesi, siamo molto orgogliosi di affermare che sarà il primo in Italia con questa accuratezza di selezione e grado di automazione. Nella linea saranno installati diversi robot per la depaletizzazione delle casse in entrata dalla campagna e altri due per agevolare il confezionamento finale. Saremo lieti di illustrare a tutti i nostri clienti e collaboratori le ultime novità, Vi aspettiamo al nostro stand 195 Hall D1 a Macfrut dal 3 al 5 maggio".

Per maggiori informazioni  
Futura s.r.l. 
Via R. Mattioli, 136/156
47522 Cesena (FC) Italy
(+39) 0547-632749
info@futura-tecnology.com 
www.futura-grading.com