Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Utilizzata da un terzo dei viticoltori californiani

Tecnologia per l'estensione della shelf life riduce l'imbrunimento dei raspi nell'uva da tavola

Da quando, nel 2016, ha commercializzato la sua tecnologia di punta per l'estensione della shelf life, la Hazel Tech ha dimostrato di essere molto efficiente nella categoria dell'uva da tavola. "La nostra tecnologia continua a creare valore alle attività di viticoltori, imballatori, spedizionieri, importatori e retailer", ha dichiarato Mario Cervantes della Hazel Tech. "Abbiamo introdotto una nuova soluzione che affronta una questione che rappresenta una nota dolente per il consumatore: i non allettanti raspi marroni".

Mario Cervantes

Come si è evoluto il lavoro della Hazel nel settore dell'uva da tavola?
Una volta che i viticoltori si sono resi conto che Hazel 100 poteva mantenere i loro raspi verdi per più di 50 giorni, hanno subito riconosciuto il potenziale del prodotto e cosa poteva significare per le loro vendite. "Di conseguenza, dal 2019 ad oggi, ci siamo ampliati per riuscire a lavorare con un terzo dei viticoltori della California, inclusi alcuni dei più grandi del Paese".

Nella campagna 2022/23, la Hazel ha adottato una prospettiva più globale. Da una parte, l'azienda sta ottenendo la registrazione/l'accesso della sua uva da tavola in nuovi mercati, come il Perù. "Nella regione di Ica abbiamo già svolto dei trial di successo con la Vanguard". Dall’altra, la Hazel è concentrata sulla collaborazione con i clienti globali per far parte del loro ciclo di fornitura, sia negli Stati Uniti che in altri Paesi.

Un recente rapporto della Fresh Cargo Peru ha registrato, tra la settimana 21 e la settimana 45 della stagione 2022/23, un aumento a tre cifre (119%) su base annua delle importazioni di uva da tavola peruviana negli Stati Uniti. L'ottenimento della registrazione in Perù significherebbe un grande potenziale di crescita per gli esportatori locali e per il team LATAM della Hazel.

Quali sono i vantaggi della tecnologia Hazel per l'uva da tavola?
Il prodotto della Hazel per l’uva da tavola, Hazel 100™, consente a ogni operatore della filiera, dal coltivatore al retailer, di mantenere la qualità percepita del proprio prodotto e il valore ad esso associato. Il risultato sono uve dall'aspetto più fresco, che aumentano le vendite al consumo.

Importatori ed esportatori concordano sul fatto che stanno ottenendo prezzi migliori per la frutta protetta con l’Hazel 100, rispetto ai cartoni che non lo utilizzano. "Mentre ci sono molti fattori che contribuiscono alla valutazione delle uve da tavola importate, garantire i raspi verdi offre agli esportatori un vantaggio reale, affidabile e competitivo", ha affermato Cervantes. I retailer ne traggono vantaggio in quanto sono in grado di ottenere vendite più elevate, riducendo gli sprechi.

"I consumatori ritengono che i raspi verdi siano il vero indicatore della freschezza", ha sottolineato Cervantes. Creando un prodotto che bypassi i pregiudizi dei consumatori nei confronti dei raspi marroni e garantisca a tutti gli operatori della filiera che i loro raspi rimangano costantemente verdi, i consumatori compreranno di più. Alcuni clienti attribuiscono anche ai raspi più verdi il merito di causare meno "rotture" poiché più bacche rimangono sui raspi, offrendo affidabilità durante il trasporto.

Risultati dei recenti trial
Uno dei trial commerciali più recenti della Hazel negli Stati Uniti è stato svolto con Grapeman Farms, un coltivatore di uva da tavola della California con programmi di importazione globale in tutte le Americhe. Il team della Grapeman riconosce una migliore qualità dei raspi in più varietà e colori di uva da tavola.

"Poiché è un’azienda che fornisce 365 giorni all'anno, lo stoccaggio a lungo termine, domestico o per l’import/export, è fondamentale per la nostra attività, oltre che qualcosa in cui siamo davvero bravi", ha affermato Jared Lane, vicepresidente marketing presso Grapeman Farms. Tuttavia, indipendentemente da quanto bene viene maneggiato il frutto durante lo stoccaggio o da quanto sia buono il sapore, i raspi tendono a disidratarsi col tempo, il che rende l'uva da tavola meno appetitosa e meno fresca. Con Hazel 100™, abbiamo scoperto che i nostri raspi rimangono verdi e freschi più a lungo. E più rimangono in magazzino, migliori sono i risultati".

In Perù, solo alcuni trial hanno mostrato risultati positivi anche con Hazel 100™, con un notevole ritardo nell'imbrunimento dei raspi per le uve trattate con la soluzione della Hazel. Il frutto protetto ha mantenuto i raspi verdi dopo sei-otto settimane nei magazzini. "Abbiamo effettuato diversi test e osservato come arrivava la frutta con e senza la bustina della Hazel. Abbiamo visto frutti di 56 giorni [trattati] con Hazel 100™ con i raspi verdi", ha dichiarato Aline Perales, responsabile presso la Hazel Technologies dello sviluppo aziendale per il Perù.

Per maggiori informazioni:
Mario Cervantes
Director of Business Development – AgTech
Hazel Technologies
mario@hazeltechnologies.com
www.hazeltechnologies.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto