Prezzi discreti ma costi alle stelle

Cardo di Cervia, ampliamento delle vendite

La produzione del Cardo di Cervia andrà avanti sino a fine febbraio. Giuseppe Fiori, il coltivatore della provincia di Ravenna che alcuni anni fa si adoperò per riscoprire questo ortaggio che cresce nella sabbia (cfr. Freshplaza del 18/07/2016) fa il punto della situazione. 

Giuseppe Fiori fra i suoi cardi

Partito in sordina come prodotto locale (cfr. Freshplaza del 18/07/2016) il Cardo di Cervia ha ampliato i propri orizzonti presso le catene della Gdo in Lombardia e in alcuni Mercati all'ingrosso. "Siamo soddisfatti del prodotto che stiamo raccogliendo - afferma Giuseppe Fiori - anche se le alte temperature all'inizio hanno causato qualche problema, specie sul fronte dell'irrigazione. Ma ora la qualità è ottima, con i cardi che presentano un colore bianchissimo e ottimo sapore".

Dal punto di vista commerciale, l'ultima novità è la presenza del prodotto in alcuni punti vendita della Gdo anche in Lombardia. "Abbiamo nuovi clienti, che si aggiungono ai mercati all'ingrosso di Milano, Cesena e Rimini. Le vendite sono elevate, mentre i prezzi non sono molto alti ma neppure da disdegnare".

Il problema maggiore sta nel triplicarsi del costo dell'energia e nella mancanza di manodopera. "Nel 2021 avevamo avuto una fattura della corrente elettrica da 15mila euro; quest'anno è triplicata". 

Riguardo ai prezzi, Fiori dice: "Con la Grande distribuzione possiamo pensare a un prezzo fisso durante tutta la stagione, mentre all'ingrosso c'è qualche oscillazione in più dovuta alla disponibilità di prodotto".

Una delle novità dello scorso anno

Inoltre Fiori ha un punto vendita in azienda, nel comune di Cervia, dove vende direttamente non solo il fresco: il punto di forza infatti sta ormai nella vasta gamma di trasformati che l'azienda propone. 

"Il numero di referenze raggiunto è pari a 20. La novità dei mesi scorsi sono stati la giardiniera, il Gin, il cardo in agrodolce e cardo e zucca caramellati. Durante il periodo festivo 2021-2022 è andato a ruba il panettone con noci e marmellata di cardo, realizzato da un pasticcere locale".

Per maggiori informazioni
Cardo di Cervia 
Giuseppe Fiori
+39 338 3484976
www.cardodicervia.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto