Meno portacontainer e più lente per recuperare i noli

La prima settimana di ottobre 2022 è stata la trentaduesima consecutiva di riduzione dei noli container sulle rotte tra Asia ed Europa e su quelle transpacifiche, con una progressiva accelerazione della caduta. La causa principale è la riduzione della domanda dovuta alla situazione economica e geopolitica globale.

La prima reazione delle compagnie per cercare di azzerare, o almeno rallentare, questa caduta è quella già sperimentata durante la pandemia e che si basa su due elementi che tagliano l'offerta di stiva: ridurre i servizi - eliminando alcune partenze o sospendendo completamente alcune rotazioni – e la riduzione della velocità delle navi (che ha anche il vantaggio di diminuire i consumi di carburante).

Clicca qui per leggere di più.

Fonte: Trasporto Europa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto