Alla V.Ros parte la campagna delle clementine con foglia

"In questa stagione, l'obiettivo non sarà aumentare i volumi, ma mantenere la qualità"

Le prime clementine spagnole con foglia stanno già arrivando sui mercati, anche se ancora in quantità limitate, a causa di un ritardo nella maturazione e nella colorazione della buccia, dopo un'estate eccessivamente calda.

"Abbiamo appena iniziato a commercializzare le prime clementine con foglia della varietà Orogros di Huelva", afferma Juan Pedro Beltrán, amministratore delegato della V.Ros. "Solitamente iniziamo tra la settimana 37 e la 38, ma quest'anno abbiamo iniziato nella settimana 39, con almeno 7 giorni di ritardo, perché l’estate è stata molto calda e c’è voluto più tempo affinché i frutti raggiungessero la giusta colorazione. Fra dieci giorni circa, continueremo con la varietà Oronules".


A sinistra, il direttore commerciale Lionel Beltrán, insieme all’amministratore delegato della V.Ros, Juan Pedro Beltrán.

Le alte temperature e il clima secco hanno messo a dura prova i volumi del raccolto di quest'anno, che dovrebbero essere inferiori di oltre il 10%, rispetto allo scorso anno, nel caso delle clementine della regione di Valencia, mentre l'Andalusia prevede un calo maggiore. Inoltre, i calibri grandi saranno scarsi a causa della carenza di precipitazioni. Allo stesso tempo, i costi di produzione e movimentazione sono nuovamente aumentati rispetto alla stagione precedente.

"In generale, i costi di produzione e movimentazione sono leggermente aumentati da un anno all'altro, da quelli energetici e del carburante ai prodotti fitosanitari, materiali di imballaggio, trasporto, fra gli altri. Ovviamente, questi costi devono riflettersi sui prezzi di vendita, ma fino a che punto? Siamo consapevoli che i produttori non saranno in grado di realizzare i loro profitti se la frutta verrà venduta allo stesso prezzo dell'anno scorso, tenendo conto della produzione prevista per questa stagione e dell'aumento dei costi di circa il 15% Allo stesso modo, nell'impianto di confezionamento, i costi sono aumentati di circa il 17%. Pertanto, non sappiamo con certezza quanto l'aumento dei prezzi sugli scaffali potrà incidere sui consumi, poiché sembra che la frutta fresca diventerà un prodotto premium, in un contesto di inflazione globale", sottolinea Juan Pedro Beltrán.

"Sarà difficile accontentare tutti, poiché vorremmo favorire sia i coltivatori che i consumatori", afferma Lionel Beltrán, direttore commerciale della V.Ros. "L'anno scorso siamo riusciti ad aumentare i nostri volumi dell'8%, ma quest'anno il nostro obiettivo non sarà aumentare i nostri volumi, ma mantenere la qualità delle nostre spedizioni e rimanere fedeli ai nostri principi. Dalla scorsa stagione, abbiamo hanno già rinunciato all'uso di gasolio e gas nelle nostre strutture, sostituendoli con pellet a biomassa e pannelli solari. Questo ci ha permesso di raggiungere l'autosufficienza".

L'azienda, con sede a Les Alqueries, nella provincia spagnola di Castellon, è specializzata nella commercializzazione di clementine con foglia e, pur non essendo in concorrenza diretta con il frutto dell'emisfero australe (che non viene spedito in Europa con le foglie), risente della sua presenza sul mercato agrumicolo.

"Quando il mercato è saturo di agrumi, finisce sempre per colpirci. Mentre l'anno scorso c'è stato un forte impatto tra l'inizio della stagione spagnola e la fine della campagna dell'emisfero australe, quest'anno ci aspettiamo una transizione molto più agevole. Le vendite di frutta nell'emisfero sono state molto insoddisfacenti l'anno scorso e quest'anno l'Ue ha imposto anche requisiti più severi per l'ingresso di frutta da Paesi terzi, per un miglior controllo dei parassiti, con conseguente riduzione delle scorte di frutta dall'estero quest'anno", continua Lionel Beltran.

La V.Ros, che è fondamentalmente orientata all'esportazione, assegna la maggior parte delle sue spedizioni ai Paesi dell'Unione europea, sebbene le sue esportazioni all'estero abbiano continuato a crescere negli ultimi anni.

"Abbiamo assistito a un aumento dei volumi spediti in Nord America e nei Paesi del Medio Oriente, e prevediamo che questa tendenza continui in questa stagione. È vero che i costi logistici dovuti all'aumento delle tariffe di trasporto rappresentano una sfida maggiore, a cui si aggiungono una disponibilità di container più limitata e tempi di consegna più incerti ma, di contro, questo significa anche che ci sono meno 'avventurieri' o esportatori inesperti che optano per questi mercati, poiché i rischi sono maggiori e devi davvero sapere cosa stai facendo" sottolinea Juan Pedro Beltrán.

Sebbene le clementine con foglia continueranno a rappresentare il prodotto più importate di questa azienda di Castellón, insieme alle arance (senza foglia) e ad altri agrumi, l’azienda ha recentemente avviato un nuovo stabilimento a Benavites, Valencia, a soli 25 chilometri dal suo impianto principale, per la movimentazione e il confezionamento di mandarini convenzionali senza foglia.

"Lavoriamo da anni con piccole quantità di clementine convenzionali da terzi, per quei clienti che, oltre alle clementine con foglia, ordinano anche frutti senza foglie. Non intendiamo diventare concorrenti di chi lavora con le clementine senza foglia, ma solo fornire un servizio migliore ai nostri clienti controllando noi stessi il processo di movimentazione e confezionamento", racconta Lionel Beltrán.

Anche quest'anno, la V.Ros parteciperà come espositore al Fruit Attraction, a Madrid, nel padiglione 3, stand 3E02. "Abbiamo un nuovo stand, con un’immagine più naturale, attraverso l’utilizzo di materiali come corda, legno, rafia, fra gli altri, più in linea con le tendenze attuali", conclude Juan Pedro Beltrán.

Per maggiori informazioni:
Juan Pedro Beltrán
juanpedro@v-ros.com
Lionel Beltrán
lionel@v-ros.com 
V.Ros S.L.U.
C/ Navelate 10, Pol. Ind. Ull Fondo
12539 Les Alqueries (Castellón) - Spagna
Tel.: +34 964 53 00 31
Fax: +34 964 52 03 48
www.v-ros.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto