Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Per le aziende che partecipano a manifestazioni internazionali nel 2022

In arrivo il "Bonus Fiere": incentivi fino a 10mila euro

Da oggi, 9 settembre 2022, sarà possibile richiedere il Bonus Fiere, un buono del valore massimo di 10.000 euro, erogabile in favore delle imprese per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche internazionali di settore organizzate in Italia.

Le fiere comprese nella misura sono individuate nel calendario fieristico approvato dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome, e dovranno avere luogo nel periodo compreso tra il 16 luglio 2022, data di entrata in vigore della legge di conversione del citato decreto legge, e il 31 dicembre 2022.

Tra le manifestazioni interessate dall'ortofrutta fresca e trasformata, citiamo ad esempio Terra Madre - Salone del Gusto (22-26 settembre), Fiera internazionale del tartufo bianco d'Alba (8 ottobre-4 dicembre) e Interpoma (17-19 novembre).

L'incentivo è, infatti, previsto nel quadro degli interventi delineati dal decreto-legge del 17 maggio 2022 n. 50 (articolo 25-bis  del c.d. "Decreto Aiuti"), convertito con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2022, n. 91, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 15 luglio 2022 n. 164. Lo stanziamento complessivo previsto per l’intervento è di 34 milioni di euro per l’anno 2022.

Come funziona
Le domande di agevolazione vanno presentate attraverso la procedura informatica disponibile al seguente indirizzo: misedgiaibuonofiere.invitalia.it. Dal 7 settembre è possibile verificare il possesso di requisiti tecnici e autorizzazioni.

Le domande di agevolazione, presentate dal legale rappresentate dell’impresa, dovranno pervenire esclusivamente tramite procedura informatica, dalle ore 10:00 alle ore 17:00 di tutti i giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì, a decorrere dal 9 settembre 2022, secondo le modalità indicate dal decreto direttoriale 4 agosto 2022. Nell’istanza dovrà essere riportato l’indirizzo di posta elettronica certificata dell'impresa valido e funzionante, che è utilizzato per ogni comunicazione tra impresa e Ministero, nonché l’IBAN relativo al conto corrente bancario intestato al soggetto richiedente. 
 
Il Bonus Fiere, che può riguardare la partecipazione a una o più manifestazioni fieristiche, può essere richiesto una sola volta da ciascun soggetto beneficiario.

Spese ammissibili
Fino a esaurimento delle risorse disponibili per l’intervento, tra le spese ammissibili all'agevolazione, ci sono quelle per:

  • l'affitto degli spazi espositivi relative al pagamento di quote per servizi assicurativi e altri oneri obbligatori previsti dalla manifestazione fieristica;
  • per l'allestimento degli spazi espositivi;
  • per i servizi di stoccaggio dei materiali necessari e dei prodotti esposti;
  • per il noleggio di impianti audio-visivi e di attrezzature e strumentazioni varie;
  • per l’impiego di hostess, steward e interpreti a supporto del personale aziendale;
  • per le attività pubblicitarie, di promozione e di comunicazione, connesse alla partecipazione alla fiera.

Per maggiori informazioni: www.mise.gov.it


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto