Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Non rispettato il requisito del trattamento a freddo

Otto porti bloccano 2.000 container di agrumi sudafricani

"L'11 agosto, il governo del Sudafrica ha denunciato che i porti di Danimarca, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Svezia stavano bloccando l'ingresso nell'Unione europea degli agrumi sudafricani, perché non erano stati sottoposti al trattamento a freddo, in vigore nell'Ue dal 24 giugno", ha dichiarato l'eurodeputata Inmaculada Rodríguez-Piñero.

"Il governo sudafricano assicura di aver raggiunto un accordo con la Commissione europea affinché questi 2.000 container, spediti prima dell'entrata in vigore della normativa, entrino nell'Ue una volta sottoposti al trattamento a freddo nei porti europei dove gli agrumi sono stati trattenuti", ha aggiunto l'eurodeputata.

Rodriguez-Piñero ha aggiunto che per tutto il mese di agosto è stato dato un seguito esaustivo alla denuncia presentata dal settore agrumicolo valenciano, in merito alla permanenza in otto porti europei di partite di arance che non soddisfano il requisito del trattamento a freddo, avendo lasciato i porti sudafricani prima dell'entrata in vigore della normativa, alla fine di giugno.

"Condividiamo la preoccupazione dei nostri produttori ed esportatori e per questo ci siamo impegnati con la Commissione europea e abbiamo presentato un'interrogazione parlamentare per conoscere tutti i dettagli dell'accordo con il governo sudafricano", ha dichiarato. "Siamo fiduciosi nel lavoro della Commissione e confidiamo che gli Stati membri che hanno bloccato gli agrumi in questione applichino il trattamento a freddo nei porti europei", ha aggiunto.

Fonte: levante-emv.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto