Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

CoolTech 2022: innovazione e condivisione dei dati

Il 21 e 22 giugno, Cool Logistics e il Porto di Rotterdam hanno ospitato il CoolTech 2022, a Rotterdam. Diversi relatori hanno presentato il loro punto di vista sull'attuale panorama della cool logistics e la loro visione di ciò che deve cambiare per aiutare il settore a progredire. I concetti più sentiti hanno riguardato la condivisione dei dati, in modo che i sistemi possano comunicare e che alla fine tutti ne traggano vantaggio. Per raggiungere questo obiettivo, gli investimenti dovranno essere effettuati da parte di chi ha avuto i maggiori profitti negli ultimi anni: le compagnie di navigazione.

Clicca qui per accedere al reportage fotografico dell'evento.

Pochi cambiamenti nel settore refeer
Dopo il discorso di apertura di Matthijs van Doorn, vicepresidente commerciale dell'Autorità portuale di Rotterdam, il presidente di Sun Intermodal Mark Bennet ha parlato dei cambiamenti nei container reefer. "Per quanto riguarda i container isolati, in realtà sono rimasti invariati per 25 anni. E se vogliamo essere onesti, non c'è stato nessun cambiamento da oltre 50 anni". Bennet ritiene che la riduzione del consumo energetico sia un buon modo per ridurre i costi, ma l'utilizzo di un isolamento più spesso rappresenterà il più grande passo avanti. È tempo di innovare quando si tratta di container refrigerati.

"Abbracciare il cambiamento" come porto
Raoul Tan, direttore di Naviporta del Porto di Rotterdam, ha condiviso la sua visione sulla digitalizzazione dei porti. Per rimanere al passo, è stato sviluppato un sistema digitale per aiutare l'importazione e l'esportazione. "Naviporta è un sistema neutrale che ha a cuore l'obiettivo di facilitare il commercio. I nostri dati non saranno monetizzati e sono davvero utili per l'esportazione nel Regno Unito, ad esempio. Questo sistema fornisce tutta la documentazione necessaria per l'esportazione nel Regno Unito, eliminando la carta, le seccature e in parte i costi. In effetti, stiamo creando una corsia preferenziale per affrontare tutti i problemi creati dalla Brexit".

Le compagnie di navigazione devono utilizzare i loro profitti per gli investimenti
"Da dove vengono i soldi?". È questa la domanda a cui Matteo Iagatti ha voluto rispondere nella sua presentazione. Mostrando ai presenti che, con l'arrivo del Covid-19, il denaro è effettivamente fluito per le compagnie di navigazione. Le loro entrate sono aumentate in modo significativo, ma anche i loro investimenti si sono intensificati. Nel 2021, gli investimenti del settore sono aumentati del 64%, per un totale di 24,8 miliardi di dollari. "Le compagnie di navigazione hanno effettivamente guadagnato molto denaro. Non li biasimo però, questo è il capitalismo al lavoro".

I dati mostrano quando utilizzare l'atmosfera controllata per le banane biologiche
AgroFair è specializzata in banane, con particolare attenzione alle banane biologiche. L'amministratore delegato Hans-Willem van der Waal ha dichiarato che un grosso problema del trasporto delle banane è il marciume della corona. Normalmente questo problema può essere fermato con l'uso di agrofarmaci, ma per le banane biologiche questa non è un'opzione. "L'uso dell'atmosfera controllata come standard sarebbe troppo costoso, in quanto costerebbe 1000 dollari per container. Grazie ai dati che riceviamo e che abbiamo analizzato, ora sappiamo quando sarebbe ottimale usare l'atmosfera controllata e quando invece non è necessario. Abbiamo ridotto al minimo il rischio di marciume della corona, mantenendo i costi bassi, grazie ai dati in nostro possesso".

I tracker aiutano a controllare la temperatura, i furti dei container affittati e i danni alle colture
Matthew Holland, direttore delle vendite di Tive, ha parlato dei vantaggi offerti dai tracker di dati. La parte più importante, a suo avviso, è assicurarsi che tutto arrivi puntuale e completo. I tracker sono utili per la sicurezza, il monitoraggio delle condizioni e le soluzioni di visibilità. "I tracker possono essere monouso e rispediti, e forniscono avvisi e notifiche tramite telefoni o desktop. Questo può aiutare in modo significativo a ridurre gli sprechi alimentari. Per esempio, di recente abbiamo avuto una spedizione di asparagi da 90.000 dollari, in cui Solo 5G ha rilevato fluttuazioni di temperatura e siamo stati in grado di portarla immediatamente all'attenzione del cliente. Si è scoperto che il contenitore aveva la temperatura impostata su un ciclo. L'errore è stato corretto e i prodotti sono arrivati puntuali e integri".

Condividere i dati per rendere più efficiente la catena del freddo
Alan Peart, responsabile vendite di Carrier Transicold Telematics, ha esordito osservando che 13,5 tonnellate di cibo potrebbero essere salvate dal deperimento ogni 15 minuti, se si utilizzasse un camion refrigerato. "È ora di ripensare a come i dati arrivano alla vostra organizzazione. Per i dati certificati è fondamentale che i dati siano accurati e tempestivi, quindi lavoriamo con soluzioni di terze parti per rendere la loro soluzione la migliore possibile. Inoltre, possiamo integrare il loro sistema fornendo dati aggiuntivi se il cliente lo richiede". Peart ha chiarito che è fondamentale che le aziende inizino a collaborare quando si tratta di condividere i propri dati.

Come si prospetta la crescita dei container intelligenti?
Martin Dixon, direttore di Drewry Shipping, ha presentato l'ultima valutazione della società sul futuro dei container intelligenti. Secondo le loro stime, la flotta di container intelligenti crescerà di 8 volte nei prossimi 5 anni. "Per allora, vedremo 8,7 milioni di container intelligenti, dato che la crescita nel solo 2021 è stata di circa il 30%. Detto questo, tra cinque anni il 66% degli smart container sarà costituito da container dry, mentre la quota della flotta reefer diminuirà. Se si considera solo la flotta reefer, attualmente un terzo della flotta è già intelligente. Entro il 2026 prevediamo che il 90% della flotta reefer sarà costituita da container intelligenti".

L'obiettivo è eliminare le barriere digitali
"La gente odia i cambiamenti, ma il settore deve andare avanti", ha dichiarato Niels Prebensen. In qualità di direttore della gestione dei prodotti di Emerson, ritiene che l'obiettivo sia quello di eliminare il maggior numero possibile di barriere digitali. "Attualmente i vari container parlano tutti una lingua diversa, che dovrebbe diventare più uniforme, a livello di cloud. Il Bluetooth sarebbe l'opzione migliore, perché è gratuito e diretto ai consumatori. Allo stesso tempo, l'uso del Bluetooth comporta delle sfide per quanto riguarda la portata".

Spreco alimentare: responsabilità degli attori della catena di approvvigionamento
Per concludere la prima giornata, si è tenuto un dibattito sullo spreco alimentare tra Rogier Rook di Nature's Pride, Niels Prebensen di Emerson, Charlotte Goos, business development manager di Portbase e Stein van Est, head of cold chain logistics di Maersk. Rook ha sottolineato che i ritardi sono la sfida più grande del settore quando si parla di scarti alimentari: "I ritardi sono presenti dal 2016, ma sono peggiorati durante la pandemia, e non c'è alcuna soluzione in vista. Attualmente, il 10% dei container ha un ritardo del 10%. La perdita di cibo deriva dall'accatastamento, in quanto un ritardo di una settimana significa avere troppi prodotti, quando la spedizione in ritardo finalmente arriva. Non c'è modo di commercializzare 140 container".

Van Est ha dichiarato: "Oggi c'è qualcosa che non va nella catena di approvvigionamento. Dobbiamo cercare di risolvere la situazione, digitalizzando il settore e rendendo il processo logistico più resiliente. Abbiamo visto le compagnie di navigazione guadagnare di più ed è normale che ora ci si aspetti che queste aziende investano. La buona notizia è che di solito molti cambiamenti avvengono durante una crisi. Per Maersk stiamo facendo nuovi investimenti, come il nuovo magazzino refrigerato di Maasvlakte. In questo modo non sarà più necessario spostare le spedizioni lontano dal porto, per stoccare i prodotti dopo il loro arrivo".

Clicca qui per accedere al reportage fotografico del CoolTech 2022.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto