Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Sarà ricordato durante l'International Cherry Symposium (2-6 maggio 2022)

Per il Gruppo Mazzoni, i dieci anni dal suo primo ceraseto professionale

Quale migliore occasione per festeggiare il decimo anniversario del primo ceraseto professionale targato Vivai Mazzoni, realizzato interamente con piante Bibaum? Sarà l'International Cherry Symposium (2-6 maggio 2022) a far da cornice a questa ricorrenza in cui Vivai Mazzoni prende parte attiva, presentando al pubblico una testimonianza diretta di ceraseto del futuro.

"Da oltre 10 anni, infatti, il gruppo emiliano – afferma Giulio Corazza - non ha mai smesso di migliorarsi, con l'obiettivo di fornire piante sempre di migliore qualità, che consentano ai cerasicoltori di entrare in piena produzione nel minor tempo possibile, con produzioni di alta qualità e riducendo al minimo i costi. Il tutto sempre con lo sguardo attentamente rivolto al concetto di sostenibilità economica ed ambientale".

Giulio Corazza, referente ciliegio

Le piante di ciliegio Bibaum®, di un anno e knip, stanno riscuotendo grande successo in tutti i principali areali cerasicoli d'Italia ed Europa. Tale successo, come ampiamente dimostrato nelle prove dei più rinomati centri sperimentali nazionali ed europei, è dovuto all'alta produttività ed eccezionale resa in calibro che le piante Bibaum riescono a raggiungere, grazie alla possibilità di costituire frutteti con forma in parete stretta, la quale garantisce un'alta intercettazione della luce, e una maggiore qualità e uniformità delle produzioni, grazie anche alla ridotta distanza dei frutti rispetto al fusto della pianta.

Ciliegio Bibaum 2012

La forma di allevamento a parete porta innumerevoli vantaggi in termine di riduzione dei costi, grazie alla elevata adattabilità alla meccanizzazione (come ad esempio la potatura), l'aumento dell'efficacia dei trattamenti fitosanitari e la notevole riduzione dei costi di raccolta, voce di spesa tra le più importanti nel bilancio economico di un ceraseto.

I sesti d'impianto consigliati sono 1,50 m tra le piante e 3,50 m tra le file, con la possibilità di ridurre fino a 1,20 la distanza tra le piante nelle aree montane, come ad esempio la provincia di Trento, dove esiste una specializzazione cerasicola.

Malgrado i dati dei principali centri sperimentali rafforzino sempre più l'affermazione del Bibaum come forma di allevamento in assoluto più favorevole per questa produzione, come sempre è l'esperienza diretta dei produttori più intraprendenti a confermare in campo l'innegabile vantaggio di questo sistema di allevamento, rispetto alle forme più conservative.

Bibaum in fioritura

E' un risultato ormai condiviso da più areali: con impianti Bibaum già dalla IV foglia, si raggiungono produzioni di 12-14 kg/pianta, ossia 25 tons/ettaro.

"Ma perché accontentarsi? Un'entrata in produzione precoce, una maggiore quantità dei frutti e una maggiore resa produttiva motivano quotidianamente il gruppo a migliorare e rinnovare la propria offerta varietale".

"E' quindi sempre in occasione del Simposio che il team della Vivai Mazzoni decide di presentare un'offerta vincente e rinnovata per la nuova annata. Infatti, a partire dalla stagione in corso, oltre alle conosciute Kordia, Regina e Ferrovia, si aggiungono Nimba (-5 Burlat), Royal Lafayette (+13 Burlat), Areko (-3 Kordia), Royal Helen (+5 Kordia), Royal Edie (+5 Kordia), Hertford (+10 Kordia). Queste varietà provengono dai più grandi programmi di breeding di tutto il mondo e sono state selezionate dai tecnici della Vivai Mazzoni per le loro caratteristiche di produttività, calibro, sapore e resistenza a patogeni e fisiopatie (come ad esempio il cracking)".

Ciliegio Bibaum in Svizzera

Ad oggi, però, la ricerca genetica non è focalizzata esclusivamente su nuove varietà, ma tra gli obiettivi che ci si pone troviamo anche lo sviluppo di nuovi portinnesti, che consentano di adattarsi alle molteplici condizioni pedoclimatiche presenti negli areali cerasicoli. Per questa ragione, la Vivai Mazzoni offre un'ampia scelta di portinnesti con caratteristiche adatte ai nuovi impianti in parete. Sono disponibili piante di ciliegio innestate su portinnesti Gisela5, Gisela6, Weigi2 e Maxma Delbard14.

"Oggi l'obiettivo che si pone la Vivai Mazzoni è quello di riuscire ad applicare tutte le conoscenze sviluppate negli anni con le piante Bibaum per costituire ceraseti sempre più meccanizzabili, facili da gestire, poco dispendiosi e altamente produttivi. Per raggiungere tale scopo sono già stati piantati diversi frutteti con sistema multi-asse, i quali stanno dando risultati ben oltre le aspettative", conclude Corazza.

Per maggiori informazioni
Mazzoni Group
Via del Mare, 4
44039 Tresigallo (Ferrara)
+39 0533607511
ufficio.vendite@vivaimazzoni.com  
www.mazzonigroup.com 


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto