"I clienti non vedono il prodotto e nemmeno noi"

Francia: i distributori hanno difficoltà ad adattarsi all’eliminazione della plastica

Sono passate quasi 3 settimane da quando i negozi francesi hanno dovuto fare i conti con gli imballaggi plastic-free. Alcuni responsabili dei reparti ortofrutticoli fanno una prima valutazione.

"Certo, è ancora presto per trarre delle conclusioni. Quello che notiamo è che le persone vogliono diventare green, ma solo se non significa modificare troppo le loro abitudini".

Impatto sulle vendite
"Per abitudine, i clienti hanno bisogno di vedere i prodotti. I pomodori biologici, ad esempio, non si vendono nelle vaschette di cartone. L'impatto si vede già chiaramente nelle vendite delle retine di peperoni quadrati tricolore. La gente non li vuole. Lo stesso vale per le zucchine e le melanzane biologiche".

Selezione più difficile
"I clienti non vedono più i prodotti, e nemmeno noi. Questo rende il nostro lavoro più difficile perché non siamo in grado di vedere quando i prodotti marciscono”.

Ulteriore danno
"Ci sono voluti alcuni giorni per vedere l'impatto di questi imballaggi perché non riusciamo a vedere bene i prodotti nei vassoi. Ci vorrà del tempo affinché noi, i nostri team e la logistica si abituino".

Imballaggio fragile
"Non appena l'umidità è troppo elevata, il cartone diventa morbido ed è quindi difficile da vendere. La confezione di cartone da 4 e 6 mele e pere non si adatta e non si chiude bene. Il cartone è troppo fragile e si strappa facilmente".

Sviluppo dell'offerta all'ingrosso
"Il nostro piano è di trasformare la nostra intera offerta in prodotti sfusi, ad eccezione delle specialità, come i cuori di lattuga. Così facendo, ridurremo i danni. Invece di buttare via un'intera rete o un vassoio da 1,5 kg o 2 kg, a causa di un solo frutto danneggiato, getteremo solo la frutta o la verdura incriminata. Ora vendiamo sempre di più all'ingrosso e utilizziamo sempre meno cartone. Ci vorrà solo un po' di tempo per far abituare i clienti".

Fonte: jebosseengrandedistribution.fr


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto