Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Questo l'ho fatto io" di Agribologna con prodotto a pasta gialla, rossa e viola

Patate a marchio pronte per essere cotte

Patate di piccolo calibro, confezionate nell'ormai riconoscibile packaging e brand "Questo l'ho fatto io". E' la più recente proposta di Agribologna, che chiude così il cerchio con 46 referenze ortofrutticole a marchio, dove l'agricoltore ci mette la faccia. In questo caso, si tratta dell'azienda Magri di Castenaso (Bologna) (in foto, Fabrizio Magri).

Fra i pionieri della quinta gamma, ovvero i prodotti agricoli cotti e pronti per il consumo, Magri è socio del Consorzio Agribologna dal 1975. Da un'intuizione dei fondatori, nel 1956 si iniziarono a cuocere alcuni prodotti del raccolto, mettendoli in vendita appena usciti dal forno. Da allora, l'azienda è cresciuta ed è oggi apprezzata anche nella grande distribuzione, per la sua proposta di 'crudi' e di 'cotti'. L'azienda destina alla coltivazione delle varietà di patate 8 ettari e la disponibilità di prodotto proseguirà fino a febbraio 2022.

"Le nuove confezioni di patate - si legge in una nota aziendale - riguardano due referenze, corredate dalla loro ricetta dedicata: le patate gialle (varietà Agata o Primura) e il mix multicolor, composto da patate gialle, rosse (varietà Tornado) e viola (varietà Blue Sky) in confezioni da 600 grammi, lavate e spazzolate, pronte per essere cotte con la buccia, nel vassoio rosso di cartone a marchio Questo l'ho fatto io".

A 4 anni dal lancio sul mercato, il brand Questo l'ho fatto io conta 46 referenze, 30 soci coinvolti e 2000 tonnellate di prodotto venduto. "Il progetto Questo l'ho fatto io nasce nel 2017 - commenta Angelo Palma (in foto), direttore generale di Agribologna e Conor - Parliamo di frutta, ortaggi e verdure fresche, prodotti, raccolti e confezionati esclusivamente dai soci Agribologna. Una vera e propria linea, che si arricchisce di sempre nuove referenze, grazie all'impegno costante dei nostri soci e alla volontà del Consorzio di andare sempre oltre".

"Siamo orgogliosi di questo impegno, che testimoniamo 'mettendoci davvero la faccia' I consumatori possono infatti risalire dalle nostre etichette all'azienda agricola, al luogo di produzione e al socio produttore. E' così anche per le patate dell'azienda agricola Magri, che accogliamo con grande soddisfazione nella linea Questo l'ho fatto io", conclude il direttore.


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto