I lavoratori marocchini inizieranno ad arrivare a gennaio

La diffusione della variante omicron ritarda l'arrivo dei braccianti nei campi di fragole di Huelva

I lavoratori marocchini con un contratto all’origine inizieranno ad arrivare in Spagna ai primi di gennaio. Lo ha reso noto l'organizzazione agricola Asaja-Huelva. Il motivo di questo ritardo, ha precisato l'organizzazione, è la chiusura del confine marocchino fino al 31 dicembre, misura adottata dal governo per proteggere il proprio territorio dalla diffusione della variante omicron del coronavirus.

Il 9 dicembre, il Consiglio di amministrazione di Asaja-Huelva ha già espresso la propria incertezza sulla data d’arrivo dei lavoratori della prima fase, poiché l'amministrazione non ha informato l’organizzazione sulla data o sulle specifiche modalità di arrivo dei lavoratori.

In queste circostanze, e tenendo conto che le prime lavoratrici solitamente iniziano ad arrivare in questo periodo, Asaja-Huelva ha chiesto all'amministrazione di fornire loro informazioni più specifiche. La risposta che hanno ottenuto è che, in linea di massima, i lavoratori non arriveranno prima dell’inizio di gennaio.

Inoltre, il governo è impegnato in trattative volte a garantire che i trasferimenti siano effettuati nel quadro di un'operazione globale, piuttosto che via nave o aereo, come è avvenuto finora. Ciò significherebbe un notevole miglioramento delle operazioni, in quanto non sarebbe necessario elaborare un permesso ogni volta che il settore ha bisogno di far arrivare i lavoratori dall'estero, evitando così procedure burocratiche e tempi di attesa. La procedura sarebbe estesa all'intero contingente di lavoratori e ai mezzi di trasporto utilizzati per portare i lavoratori nel Paese e per ricondurli ai luoghi di origine.

Fonte: diariodehuelva.es  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto