Arrigoni, la sostenibilità in campo in un nuovo video

"Green healthcare": è con questa filosofia che il gruppo Arrigoni, leader a livello europeo nelle applicazioni tessili tecniche per l'agricoltura con oltre 60 anni di storia alle spalle, si approccia nei confronti delle questioni ambientali, facendo della sostenibilità coniugata con l'imprenditorialità il DNA dell'azienda.

E' proprio su questi due temi che Arrigoni ha focalizzato la nuova campagna di comunicazione, a partire da un video aziendale originale che racconta come la sua alta tecnologia sostenibile applicata all'agricoltura possa essere la chiave di volta per rispondere alle sfide ambientali del pianeta: nutrire 9 miliardi di persone, preservare i suoli dall'impoverimento e dall'inquinamento e l'acqua dallo sfruttamento intensivo, far crescere in abbondanza prodotti sani riducendo al massimo l'uso di pesticidi, tutelando al contempo le colture dagli eventi atmosferici più estremi.

Prisma® su lampone

Il video presenta al pubblico la filosofia che anima la mission di Arrigoni e utilizza il linguaggio dei trailer cinematografici dei documentari sulle questioni ambientali. La sfida che accoglie è contribuire con le proprie soluzioni agrotessili all'implementazione di un'agricoltura innovativa, che permetta di rispondere alle urgenze del presente e del futuro: affrontare i cambiamenti climatici, la crescita della popolazione, ridurre e riciclare i rifiuti.

La risposta di Arrigoni viene raccontata nel video con un viaggio attraverso i progetti e i prodotti del gruppo, l'impiego presso i numerosi clienti in Italia e in Europa, l'impegno e la responsabilità di un'azienda leader del settore nel mantenere e migliorare le condizioni di salute del nostro pianeta. 

"Il tema della sostenibilità dei nostri agrotessili è tra le nostre priorità: riscontriamo infatti una sorta di alleanza tra agrotessili e natura, in grado di favorire maggiore armonia in agricoltura. Attraverso il nostro lavoro, vogliamo cambiare il modo in cui il cibo viene prodotto e consumato" afferma Paolo Arrigoni, CEO dell'azienda. "Per le colture, armonia significa crescere e svilupparsi in un ambiente favorevole. Ciò può essere creato mediante le nostre 'house of netting', innovativi schermi che consentono alle piante di 'dialogare' e rapportarsi con il territorio, assorbendo quindi la forza della natura – aria, acqua, sole – ma godendo allo stesso tempo della protezione dagli eventi climatici esterni e dagli attacchi di insetti".

E' grazie a questo approccio che l'azienda ha realizzato i propri prodotti, le "green healthcare solutions", che vengono venduti in 72 Paesi nel mondo: la scienza al servizio della sostenibilità ambientale e in agricoltura, per avere cibo sano, di qualità e per sempre più persone. "L'agricoltura innovativa è l'impegno, la responsabilità verso le generazioni future a mantenere e migliorare le condizioni ambientali del pianeta" spiega Paolo Arrigoni.

Protecta® su ciliegio

Cosa significa agricoltura innovativa per Arrigoni:

1. Riduzione dell'uso di prodotti fitosanitari
Arrigoni risponde alle sfide fitopatologiche attraverso i suoi agrotessili, primo fra tutti Biorete®, la gamma di schermi anti-insetti ad elevata permeabilità che riduce la necessità di usare prodotti fitosanitari.

2. Risparmio idrico
Prisma® e Robuxta® sono gli schermi termo-riflettenti che garantiscono un corretto irraggiamento, aumentano la percentuale di luce diffusa e mantengono la temperatura ideale al loro interno, diminuendo il fabbisogno di irrigazione delle piante anche del 30%.

3. Aumento della produttività
Gli agrotessili, proteggendo la pianta dalle varie minacce ambientali (climatiche e fitopatologiche) permettono alla pianta di crescere di più e in modo più sano, con un conseguente aumento della produttività della coltivazione. Non solo: grazie alla funzione termo-riflettente di alcune proposte, come Prisma, che riduce la temperatura sotto la copertura, anche il benessere degli operatori che lavorano le colture è salvaguardato.

4. Contenere l'impatto della coltivazione sull'ambiente
Il gruppo limita la deriva di residui dell'irrorazione di prodotti fitosanitari, qualora se ne debba fare uso, con i tessuti Anti-deriva Grey® e Anti-deriva Grey Pro®, che evitano anche la contaminazione dei campi contigui. Non solo: gli agrotessili Arrigoni mirano a una sempre maggiore longevità, con una durata media di 10 anni. Questo offre un risparmio economico per gli agricoltori e permette di utilizzare una quantità inferiore di materia prima, il polietilene, che viene scelto dai migliori produttori di granuli vergini europei: la scelta del mono-materiale favorisce anche un migliore riciclo a fine vita, gestito tramite il sistema dei consorzi.

5. Ridurre l'impronta di carbonio
E' stato dimostrato (vedi qui) che l'utilizzo in campo di un agrotessile Arrigoni, a fronte dell'impatto in termini di impronta di carbonio per produrlo, consente lungo tutto il suo ciclo di vita medio di 10 anni di essere non solo compensato, bensì superato dall'impatto positivo in termini di rimozione di CO2 prodotta dalla coltivazione delle piante al di sotto della copertura tessile. Infine, un ulteriore impegno per l'ambiente: il 30% dell'energia utile al processo di produzione degli impianti produttivi Arrigoni deriva da fonti rinnovabili.

Grazie agli agrotessili Arrigoni, allora, le colture possono crescere ovunque nelle condizioni ideali, producendo più frutti, carichi di tutte le sostanze nutritive essenziali e contribuendo in questo modo al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite: porre fine alla fame, realizzare la sicurezza alimentare e una migliore nutrizione, promuovere l'agricoltura sostenibile, e concorrere alla strategia Farm to Fork dell'Unione Europea, cuore dello European Green Deal.

Per maggiori informazioni:
Arrigoni
Via Monte Prato 3
22029 Uggiate Trevano (CO)
+39 031 803200
info@arrigoni.it
www.arrigoni.it


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto