Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Depicciolare meccanicamente le fragole avviate alla trasformazione

Non sono molti i produttori di macchine in grado di soddisfare la richiesta di trasformazione delle fragole e, in questo, l'azienda PND si distingue ancora una volta.

Ne abbiamo parlato con una grande esperta in materia di taglio della frutta - Virginia Cascella - la quale ci ha raccontato in che modo PND affronta la depicciolatura della fragola.

Virginia Cascella

"La nostra azienda ha sviluppato la depicciolatrice mod. DF12 o DF24, valida alleata delle aziende di trasformazione alimentare e cosmetica - ha spiegato Cascella - che viene utilizzata per rimuovere il picciolo nella parte superiore del frutto e, a richiesta, ne effettua il taglio a metà o a quattro, garantendo un'ottima resa e un delicato trattamento".

La trasformazione della fragola ha visto, negli ultimi anni, un notevole incremento: precedentemente veniva trasformata solamente nei mesi "di stagione" cioè in primavera, quando il frutto veniva coltivato in maniera naturale; oggi, invece, grazie alla coltivazione in serra la fragola è reperibile tutto l'anno e importata nei diversi Paesi, consentendone quindi la trasformazione per 12 mesi all'anno. Sul piano dei consumi, questa referenza risponde ottimamente: difatti la richiesta di macchinari specializzati è in continuo aumento.

"Grazie al suo design innovativo, la depicciolatrice mod. DF12 o DF24, consente di sostituire il lavoro manuale e di processare le fragole - ha continuato l'esperta - eliminando i danni meccanici della lavorazione automatizzata. La macchina utilizza, infatti, un sistema di precisione, per un taglio estremamente pulito. Il modello standard, realizzato in acciaio inossidabile alimentare, prevede un nastro di alimentazione merry go round che permette di avere il prodotto da lavorare sempre a disposizione dell'operatore e un nastro di posizionamento che trasporta le fragole alle testate di taglio, per consentire la depicciolatura del prodotto e l'eventuale taglio richiesto. Il macchinario, migliorato negli anni, oggi è in grado di lavorare fragole di diverso diametro, da 18 a 55 mm, e di dare spazio anche alla lavorazione dei ravanelli".

"Il nostro dispositivo - ha detto l'intervistata - permette di lavorare il prodotto asciutto, senza dispendio di acqua, con uno scarto ridotto al minimo e in tempi brevi. Risparmio di manodopera, elevata qualità del prodotto finito, facilità di utilizzo, di manutenzione e pulizia, sono i vantaggi constatati dagli acquirenti del macchinario".

La lavorazione ha luogo in tre fasi: allineamento del prodotto, depicciolatura ed espulsione del frutto.

PND, tra le aziende più innovative nel settore della costruzione e commercializzazione di macchine per la lavorazione della frutta, ha consolidato nel tempo la propria leadership sui mercati internazionali. L'attenzione al cliente è una prerogativa imprescindibile: egli viene seguito dal momento della progettazione, fino all'acquisto e alla messa in funzione della macchina, a qualsiasi latitudine si trovi.

Per maggiori informazioni:
Virginia Cascella
PND - Fruit Processing Machinery
Via Brancaccio, 11
84018 Scafati (SA) - Italy
+39 0818509368
info@pndsrl.it
www.pndsrl.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto