Un obiettivo chiaro: importare in Germania frutta premium che non sia seconda a nessuno

Il 1 ottobre 2021, l’azienda spagnola Sanllo ha iniziato la sua attività in Germania. Come è accaduto a molte altre aziende, la loro gamma di agrumi è stata messa sotto pressione dalla concorrenza del Sudafrica e dei Paesi d'oltreoceano, mentre in Spagna le tempeste danneggiavano i kaki. Il responsabile alle vendite, Martin Bach, ci ha raccontato come la Sanllo abbia affrontato questo problema e cosa renda la sua gamma così speciale.


Martin Bach

"Forniamo una gamma completa di agrumi e kaki provenienti dai nostri siti di produzione. Arance, clementine, pompelmi e kaki vengono coltivati a Valencia. I nostri limoni vengono raccolti a Murcia, e abbiamo la nostra sede commerciale in Germania", afferma Bach. "I nostri frutti non maturano artificialmente, ma vengono raccolti quando raggiungono naturalmente la piena maturazione. Di conseguenza, hanno un buon sapore. Esteriormente, il frutto mantiene la sua lucentezza, il che ci consente anche di fornirlo come frutto premium. Il nostro obiettivo è importare frutta premium in Germania che non sia seconda a nessuno".

Pressione dal Sudafrica e dall'estero
All'inizio della stagione degli agrumi, la Sanllo era ancora in difficoltà perché la fornitura dal Sudafrica e dall'estero era in ritardo rispetto al solito, sul mercato, a causa dei rallentamenti nel trasporto dei container. "Per questo motivo, la stagione è proseguita fino all'inizio di novembre, il che ha anche causato problemi con la domanda. Ma la stagione è di nuovo a buon punto". La merce può essere fornita in tutta la Germania direttamente dalla Spagna, afferma Bach. "A Venlo, consegniamo la merce tramite uno spedizioniere. In Germania abbiamo tre piattaforme, attraverso le quali è anche possibile ritirare il prodotto".

Kaki colpiti dalla grandine
Ancora una volta, quest'anno la situazione più difficile da affrontare è stata quella dei kaki, dice Bach. "Ci sono state enormi differenze di qualità nei kaki, perché molti sono stati colpiti dalla grandinata che si è abbattuta su Valencia a ottobre scorso. Questa tempesta ha distrutto circa il 50% del raccolto, anche se ne siamo stati colpiti solo in parte". Bach ci ha anche detto che la Sanllo ha messo a punto una particolare tecnica di raffreddamento, che permette di avere una fornitura di kaki da ottobre ad aprile. Il frutto viene venduto a grossisti, mercati all'ingrosso, rivenditori di generi alimentari e fornitori di quest’ultimi".

Vendite internazionali
"Possiamo caricare i kaki sui camion, e finora sono molto apprezzati. Il prezzo di vendita è di 7 euro per cassa da 4,5 kg, nei calibri 12, 14, 16 e 18. Possiamo anche adattarla singolarmente, cosa che ha molto successo in Asia, Canada ed Emirati Arabi Uniti. Negli Emirati possiamo consegnare diversi container a settimana. Nel frattempo, abbiamo creato un imballaggio privo di plastica e colla, con cui commercializzarli. Essendo anche noi stessi produttori, siamo anche molto flessibili sui quantitativi da fornire".

"Attualmente, forniamo casse che possono contenere cinque arance o cinque kaki. In forma ridotta, si potrebbero usare per clementine, o per pesche piatte e drupacee". Bach ha anche notato che, quest'anno, i negozi al dettaglio e i discount hanno offerto principalmente prodotti sfusi a prezzi più bassi, mentre i prodotti tendono ad essere confezionati in vassoi sempre più piccoli. "Vendiamo solo frutta di classe 1 a marchio Sanllo, trasportata accuratamente in casse".

La Sanllo è ora gestita da Roberto Sancristobal Llobell. L’azienda fornisce diversi frutti della regione mediterranea e li distribuisce in Asia, Canada, Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti, Germania e altri Paesi.

Per maggiori informazioni:
Martin Bach
Sanllo Deutschland GmbH
Mörsenbroicher Weg 191
40470 Düsseldorf 
+49 (0)211 64131320
dus@sanllo.de 
www.sanllo.de  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto