Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Quali sono le tendenze nel packaging alimentare?

Ridurre, riutilizzare e riciclare sono i pilastri per una gestione sostenibile dei rifiuti, anche nel settore degli imballaggi. Queste sono le basi delle prossime tendenze pure nel packaging alimentare, dovute soprattutto ai cambiamenti normativi che ci saranno in futuro in tale ambito e alla domanda dei consumatori relativa alla sostenibilità e alla circolarità.

Diminuire il peso del materiale utilizzato
Le aziende hanno sempre cercato di diminuire il peso dei materiali utilizzati, sia per ragioni economiche che ambientali. Attualmente, le aziende stanno lavorando per introdurre contenitori che riducono la quantità di materiale in relazione alla quantità di prodotto che contengono. Questi contenitori sono chiamati ‘bag in box’, ovvero scatole di cartone che includono un sacchetto di plastica che consente di erogare quantità diverse del prodotto. Questo tipo di formato è molto diffuso nel settore dell'ospitalità, ma ora sta arrivando anche sugli scaffali dei supermercati.

Materiali di imballaggio che favoriscono il riciclo
Diverse aziende hanno lanciato imballaggi realizzati con monomateriali 100%, facendo affidamento su diverse tecnologie, come la laminazione o l'uso del biorientamento nel loro processo di trasformazione. L'utilizzo di poliammide o EVOH rappresenta un'alternativa per barriere medie e alte. Diversi progetti sono stati sviluppati per adeguare le quantità di EVOH e PA utilizzate, in modo che siano compatibili con i flussi di riciclo del polietilene (PE), nonché con l’uso di adesivi che favoriscono la compatibilità dei diversi materiali durante il processo di riciclo.

Carta e cartone come materiali alternativi
Carta e cartone hanno sempre fatto parte degli imballaggi alimentari ma, nell'ultimo anno, hanno acquisito ancora più importanza, considerata la possibile applicazione della 'tassa sulla plastica vergine non riutilizzabile'. Esistono già in commercio delle alternative che puntano a ridurre l'utilizzo di laminati plastici su carta, la maggior parte dei quali in dispersione acquosa, affinché non alterino la riciclabilità della carta.

Riciclo chimico nel settore alimentare
L'esistenza di processi autorizzati per il riciclo del PET e l’approvazione come materiale che può entrare in contatto con gli alimenti, hanno consentito il suo inserimento nei materiali di imballaggio, principalmente bottiglie e vaschette.

Materiali compostabili
Anche se a un ritmo più lento del previsto, arrivano sugli scaffali i materiali compostabili. Le principali applicazioni sono gli articoli per la casa (bicchieri, posate, piatti), oltre a capsule di caffè, sacchetti per il confezionamento di frutta e verdura, e sacchetti da utilizzare nei contenitori dell’organico.

Fonte: interempresas.net 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto