Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Dati relativi alle province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini

Verdure, produzioni in crescita del 10 per cento sul fronte dei volumi

Nell'annata agraria appena conclusa, le produzioni totali di verdure in Romagna sono risultate in forte aumento. Cia Romagna ha calcolato, per le province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, un aumento di circa il 10%, e questo ha generato una grossa oscillazione dei prezzi di alcune produzioni (patate, cipolle e meloni). In generale, la campagna produttiva dei prodotti orticoli da industria è stata caratterizzata da una resa media e una qualità eccellente fino a settembre 2021.

Qualche problema qualitativo c'è stato nei mesi centrali estivi. In generale, c'è stato un aumento della coltivazione dello zucchino. Sul fronte prezzi, se paragonata al 2020, l'annata 2021 non ha avuto un andamento altrettanto positivo: solo in piena estate si sono stabilizzati i prezzi ai livelli del 2020, ma mediamente non sì è raggiunto un risultato altrettanto positivo, anche se superiore alla media degli anni pre-pandemia.

Colture da seme
Le colture portaseme rappresentano ancora una voce molto importante, per l'economia agricola regionale. La provincia di Ravenna ricopre un ruolo molto importante nella riproduzione di erba medica, di barbabietola da zucchero, e di molte specie orticole, colture per le quali in provincia c'è attorno al 50% della superficie totale regionale; senza dimenticare, poi, la grande quantità di cereali da seme. Le sementi orticole hanno registrato produzioni scadenti, in particolare quelle a semina autunnale, a causa degli inverni miti, degli sbalzi di termici e dell'estate siccitosa.

Biologico
Il biologico conferma il trend di crescita degli ultimi anni. In Emilia Romagna in totale al 31 dicembre 2020 le aziende erano 2.190 contro le 1.691 del 2019. Il maggior numero si concentra nella provincia di Forlì-Cesena, con 998 aziende, seguita da Rimini con 757 e Ravenna 435. Forlì-Cesena detiene il primato anche per la sau (superficie agricola utilizzata) condotta con metodo biologico, con 25.818 ettari, +9.9% sull'anno precedente, mentre Ravenna ne ha 9.870 (+7.1%) e Rimini 8.765 ettari (+10.1% rispetto al 2019).


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto