Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Solero di Biogya Seeds

Il melone retato dal buon sapore del made in Italy che appassiona l'intera filiera

Solero F1 è il melone retato di Biogya, che rappresenta il giusto compromesso tra un prodotto con ottime performance produttive e qualitative, ma al contempo estremamente apprezzato dal mercato.

"A fare la differenza, però, è decisamente il dolce sapore, che rende questo melone un prodotto unico, soprattutto nel periodo di raccolta, ad agosto, quando con le difficili condizioni climatiche è assai complicato ottenere un prodotto dal buon sapore. Con Solero crediamo di aver ottenuto il primo prodotto capace di soddisfare sia il produttore che il consumatore". E' quanto spiega Francesco Buttinelli della ditta sementiera Biogya Seeds.

"Solero - dice Buttinelli - è molto coltivato e apprezzato soprattutto nell'areale di Tarquinia, dove questo prodotto ormai è di casa. Inoltre, da questo ultimo anno il nostro melone sta ricevendo consensi anche da altre zone d'Italia. Il nostro obiettivo è però quello di farlo conoscere e apprezzare in tutti gli areali importanti per la coltivazione del melone".

Solero è un melone apprezzato dai coltivatori per la sua facile allegagione e per una gestione agronomica con poche pretese. La pianta è molto sana: questo comporta una coltivazione con un impiego ridotto di fitofarmaci. Altre caratteristiche molto apprezzate dal mercato sono: l'uniformità e l'eleganza dei frutti, la buona shelf life, l'alto grado brix e il caratteristico sapore.

Hanno riportato la loro esperienza con Solero anche due produttori di Taquinia (VT). Enrico Senigagliesi dice: "Solero è un ottimo melone, si presenta esteticamente con una rete equilibrata e una fetta marcata, mentre sotto il profilo organolettico ha un buon grado Brix ed è buono da mangiare. Ha allegato molto bene, presentando circa 6/7 frutti per pianta; ne ho apprezzato molto la resistenza a oidio e a peronospora".

Mentre un altro produttore, Alessandro Serafini, che coltiva 12 ettari di melone tra retato e giallo, così commenta: "Solero, anche se è molto dolce, mantiene bene la maturazione sia in cella che fuori. Garantisce un'ottima pezzatura e una buona produzione per ettaro. Mi sono trovato bene, con Solero, perché oltre ad avere una buona pezzatura, è resistente alle principali malattie del melone".

Guarda il video!

"Per noi di Biogya - conclude Buttinelli - molte cose bollono in pentola e il melone è sicuramente una delle specie chiave su cui stiamo concentrando la nostra ricerca. Insieme ai nostri partners, stiamo lavorando duramente per costituire nuovi ibridi con una sostenibilità a tutto tondo e in tutta la filiera, grazie a pacchetti di resistenze importanti, a garanzia di ottime performance agronomiche e merceologiche. La ricerca di Biogya ha basi 100% italiane e, secondo la nostra vision, è fondamentale creare sinergie su tutto il territorio nazionale, capaci di spaziare dalla ricerca di base fino al consumatore finale, così da creare ed esportare un modello virtuoso del vero made in Italy".

Contatti:
Biogya seeds
Loc. Gesso snc
01016 - Tarquinia (VT) - Italy
Tel.: (+39) 0766 036486
Email: info@biogya.com
Web: www.biogyaseeds.com 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto