Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La carenza di manodopera potrebbe ostacolare la stagione delle mele in Nuova Zelanda

I coltivatori di Motueka (Nuova Zelanda) sono sulla buona strada per una produttiva stagione delle mele, dopo aver subito un danno fino a 90 milioni di danni quando gran parte del loro ultimo raccolto è stato rovinato dalla grandine. Tuttavia, c’è la preoccupazione che, a causa della pandemia, i coltivatori potrebbero non essere in grado di reperire abbastanza manodopera per raccogliere tutta la frutta.

L'amministratore delegato della New Zealand Apples and Pears, Alan Pollard, ha affermato che l'industria ha perso tra 80 e 90 milioni di dollari di entrate dalla grandinata di Santo Stefano, durata più di mezz'ora in aree come Motueka, Riwaka, Tasman e Lower Moutere.

Circa 50.000 tonnellate di frutta, il 40% del loro raccolto normale, sono andate perse a Motueka a causa della grandinata, ha detto Pollard. Se non ci fossero stati i problemi meteo, ci sarebbero circa 115.000 tonnellate di mele e pere da raccogliere a livello nazionale, ma è probabile che i produttori si trovino sotto pressione nel tentativo di ottenere abbastanza manodopera per la raccolta, ha affermato Pollard.

Fonte: stuff.co.nz


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto