Willem Koole sulla stagione degli agrumi spagnoli

Buona domanda per arance e mandarini di grandi dimensioni

Presso la compagnia Frukar, con sede nei Paesi Bassi, la stagione dei mandarini spagnoli è esplosa a settembre. E le prime arance Navelina sono arrivate il 25 ottobre. "La Spagna ha avuto un raccolto eccellente su tutta la linea. Ciò significa anche più frutti e quindi di dimensioni più piccole, il che sbilancia il mercato. La domanda per i formati grandi - che sono meno numerosi - procede bene. Vendere le pezzature piccole, invece, è molto più difficile. Anche perché ci sono ancora arance sudafricane sul mercato", dice Willem Koole.

"Attualmente, l'offerta spagnola è costituita da Navelina. Queste ottime arance da spremuta di solito arrivano sul mercato solo da metà dicembre. Le vendite di mandarini stanno andando abbastanza bene, quest'anno. La stagione spagnola delle Clemenules dovrebbe essere breve. E le Clemenvilla sono attese già all'inizio di dicembre. Quindi, il mercato passerà rapidamente a varietà come la Tango e la Nadorcott. Ciò potrebbe risultare in un mercato dei mandarini straordinario, a dicembre".

"L'anno scorso, quando è scoppiata la pandemia di Covid-19, la domanda di agrumi ha raggiunto livelli record. Quel clamore si è ora spento. Il prezzo delle arance era salito fino a 6 euro alla cassa, nel 2020. Anche i limoni si vendevano a prezzi più alti. Quest'anno, le stagioni dei limoni sudafricani e argentini sono state catastrofiche. E sul mercato c'è ancora offerta di merce d'oltremare", dice Willem.

"Adesso abbiamo iniziato con i limoni spagnoli. C'è una discreta richiesta per quelli che sono offerti a prezzi ragionevoli. I nostri clienti sono ansiosi di passare al nuovo raccolto. Riceviamo la maggior parte dei nostri pompelmi dalla Turchia, che attualmente si stanno vendendo bene. A disposizione ci sono anche molti piccoli formati. I prezzi variano tra 11 e 14 euro. C'è ancora del pompelmo sudafricano sul mercato e solo una sporadica fornitura di merce spagnola".

Secondo Willem, è ancora possibile distinguersi con gli agrumi. "Fortunatamente, quando la gente pensa agli agrumi spagnoli, la prima cosa che viene sempre in mente per prima è Frukas. I nostri marchi di fiducia come Serena e Black Jack sono il motivo per cui i clienti ritornano. Sanno che garantiscono la qualità, il che è apprezzato".

"Stiamo anche cercando di sviluppare ulteriormente questi marchi. Durante l'estate, il marchio Serena ha investito in un sistema avanzato di calibratura. Questo sistema non solo smista per colore e dimensione, ma identifica e valuta anche i difetti esterni e interni dei frutti. Il processo avviene prendendo decine di immagini e scansioni a infrarossi di ogni singola arancia".

"Inoltre, stiamo cercando di introdurre un maggiore numero di nuovi imballaggi sul mercato. Questo sia per i nostri acquirenti al dettaglio sia per quelli all'ingrosso. Le confezioni di cartone, in particolare, sono in aumento e noi stiamo capitalizzando su questo. Ma vendiamo ancora molti agrumi nelle familiari cassette di legno. Quando si tratta di robustezza, non molti altri tipi di imballaggio possono competere con il legno. Significa qualcosa se, ad esempio, questa tipologia di confezione viene esposta nei mercati all'ingrosso di tutta Europa!", conclude Willem.

Per maggiori informazioni:
Willem Koole
Frukar
Tel: +31 (0) 180 646 532
Email: wkoole@frukar.nl    
Web: www.frukar.nl 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto