Una pessima stagione 2021 delle angurie anche in Ucraina

La stagione dell'anguria appena conclusa si è dimostrata una delle più inaspettate, per l'Ucraina e l'Europa. Man mano che si rendono disponibili i dati sul commercio internazionale, stanno diventando chiare le cifre più scioccanti relative alle perdite subite dai produttori di angurie in Ucraina nel 2021.

In Ucraina, i prezzi dell'anguria sono partiti da livelli piuttosto alti all'inizio della stagione, ma abbastanza inaspettatamente per la maggior parte degli operatori di mercato, sono poi scesi quasi a zero, quando le angurie che riempivano i campi nelle regioni meridionali sono state praticamente offerte gratis. Questo crollo dei valori in Ucraina è stato accompagnato dall'assenza di domanda sul mercato globale.

Alla fine di agosto 2021 l'Ucraina risultava avere esportato solo 5.500 tonnellate di angurie, ossia quattro volte meno rispetto a quanto esportato alla stessa data del 2020 e il volume più basso mai spedito all'estero. Fino all'inizio di ottobre 2021, i prezzi dell'anguria in Polonia sono rimasti a un livello che non copriva nemmeno i costi delle sue esportazioni dall'Ucraina, con un valore più basso in media di due volte rispetto al 2020.

Fonte: east-fruit.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto