Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Thomas Derstadt, Import Promotion Desk

Un ponte di collegamento tra importatori locali e fornitori di paesi lontani

L'Import Promotion Desk (IPD), sportello tedesco per la promozione delle importazioni, supporta gli importatori nello stabilire contatti con esportatori e produttori esperti d'oltreoceano, concentrandosi sui diversi criteri per rendere competitivi i loro prodotti in Europa.

"Il nostro mandato è di rendere competitivi sul mercato gli esportatori dei Paesi in via di sviluppo ed emergenti e, soprattutto, di metterli in contatto con gli importatori locali", afferma Thomas Derstadt, esperto presso l’IPD. "Il nostro lavoro consiste nel collaborare con organizzazioni di promozione dell'export e di coltivatori, a livello locale. Organizziamo vari corsi di formazione e prepariamo le aziende per il mercato, soprattutto in termini di comunicazione".


Thomas Derstadt. Foto: IPD

Standard di qualità e assortimento
IPD offre agli importatori un supporto neutrale e gratuito nei contratti. Organizza i contatti con selezionati produttori di frutta e verdura fresca che soddisfano gli standard GlobalGAP o anche i requisiti del logo biologico dell'Ue. Questi servizi gratuiti sono disponibili per tutti gli importatori europei.

Gli importatori possono essere sicuri circa l'affidabilità dei produttori, poiché le aziende che partecipano al programma IPD vengono visitate e accuratamente selezionate. Gli esperti del DPI tengono conto non solo della certificazione, ma anche di criteri come la qualità del prodotto, il potenziale di esportazione e la capacità.

Derstadt dice: "Il rispetto delle norme sociali nella coltivazione è importante per noi, tanto quanto il mantenimento di pratiche di lavoro ecologiche. Naturalmente, vengono regolarmente controllati anche i valori Brix".


Foto: IPD

La popolare gamma di frutta comprende mango, avocado e frutto della passione. Gli importatori spagnoli, ad esempio, hanno richiesto finora principalmente avocado, fragole, agrumi e uva da tavola, oltre a zenzero e curcuma. Ma le aziende del programma IPD producono pure frutti meno conosciuti come pitaya, mangostano e granadilla. "Inoltre, vogliamo anche essere in grado di garantire dei buoni prodotti a importatori specializzati e grossisti che, ad esempio, riforniscono i dettaglianti".

Una buona rete
La pandemia ha influenzato anche le attività dell'IPD. Ad esempio, la cancellazione di diverse fiere in presenza ha richiesto il passaggio agli eventi virtuali. "Siamo riusciti ad adattarci rapidamente e a offrire un programma virtuale agli interessati. Naturalmente, molti importatori sono contenti che sia ancora garantita loro la comunicazione", afferma Derstadt.

Guardando agli altri punti di forza dell'IPD, Derstadt parla di una buona rete locale e di risorse informative di mercato, specifiche per Paese. "Durante le fiere, è importante offrire un servizio di matchmaking mirato per le aziende, perché soddisfa sia le esigenze del mercato, sia un alto livello di qualità e stabilità nella comunicazione e nella cooperazione".

Processi importanti e duraturi
Inoltre, il responsabile sottolinea che nei vari Paesi partner dell'IPD si riscontrano condizioni eterogenee, che rendono necessario l'adattamento a ogni rispettivo contesto. Derstadt dice: "Se i prodotti biologici sono idonei o meno, lo si può chiarire solo dopo essersi confrontati con i produttori e le aziende agricole in loco. Ovviamente, è un processo che richiede molto tempo e fatica, ma alla fine garantisce risultati soddisfacenti per entrambe le parti".

All’inizio della pandemia, sono state tante le domande senza risposta nei Paesi esportatori sudamericani come, ad esempio, su come stavano andando le cose in termini di lavoro nei campi, alloggio e cibo per la popolazione locale. "Nel tempo, questi problemi sono stati in gran parte risolti. Nel frattempo, la produzione è tornata stabile nella maggior parte dei Paesi".


Foto: IPD

L'importanza delle fiere
"Le fiere sono fondamentali, per il nostro lavoro. Vogliamo collegare le aziende tra loro, e questi eventi sono un must assoluto", afferma Derstadt in merito alla partecipazione dell’IPD al Fruit Attraction di quest'anno. "La fiera Fruit Attraction è diventata nel tempo sempre più importante, soprattutto per i Paesi dell'America Latina".

Supportato dal Ministero federale tedesco per la cooperazione e lo sviluppo economico (BMZ), l’esposizione dell’IPD alla fiera di quest'anno comprendeva frutta fresca proveniente da Ecuador, Colombia e Perù.

Per maggiori informazioni:
Thomas Derstadt
Import Promotion Desk
c/o sequa gGmbH
Alexanderstraße 10
53111 Bonn
Tel.: +49 (0)228 909 0081 0
Web: https://www.importpromotiondesk.de/   


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto